Putain des Palaces

Certo che con un titolo così.. e una presentazione del genere.. potrei anche avervi incuriosite!! Cosa conterrà mai quel sacchetto di carta con le labbra scarlatte? Chi è della mia zona e si accorge dell’etichetta del negozio, è lievemente facilitato ad indovinare il contenuto!

Per chi di voi non lo sapesse, ho lavorato nella profumeria di nicchia per diversi anni, poi ne sono fuggita a gambe levate! 😛 Quell’esperienza mi ha comunque donato delle competenze che altrimenti non avrei potuto avere.. Vi sto lentamente svelando cosa potreste trovare nel sacchetto.. avete indovinato?

Putain des palaces è un profumo! E che profumo!! Il brand vuole sicuramente stupire e provocare con le immagini “forti” usate per la pubblicità!

Immagine

Immagini potenti che esprimono sessualità da tutti i pori, ammiccamenti poco velati e richieste esplicite! Per questo mi ha colpito!! Sono rimasta in profumeria una mezzoretta ad annusarmi il braccio e la mouillette a turno per capire se poteva essere il mio nuovo profumo o meno.. alla fine ho ceduto e mi sono lasciata irretire! Certo che il prezzo non è propriamente economico.. Però credo che valga tutti gli 85 € che ho pagato!

Vediamo nel dettaglio le note:

Ambra · Cuoio · Mandarino · Mughetto · Note animali · Rosa · Violetta · Zenzero · Polvere di riso

La famiglia olfattiva è cipriata e gourmand.

E’ una fragranza molto femminile e molto sensuale. Ricercata la piramide olfattiva, molto originale e complessa. E’ l’ideale se si cerca qualcosa di diverso per distinguersi e per farsi notare!

Un profumo è un accessorio personalissimo ed evoca in ognuno di noi sensazioni differenti, piacevoli o sgradevoli che siano. Questa fragranza in particolare evoca il boudoir, i pizzi, le autoreggenti, i rossetti rossi, le labbra carnose e le unghie lunghe laccate di scarlatto. Insomma.. seduzione pura!

Adoro l’ambra e le note agrumate nei profumi e non potevo non amare questo! E’ troppo particolare!

Chi lo ha creato ne parla così:

E’ il fantasma in assoluto. In testa, la nota cipriata di una donna che si adorna di tutti gli strumenti della seduzione – traccia opaca di rossetto, fruscio di merletti. Rituale intimo della femme fatale che da tanto tempo ha aperto un varco nella fragile corazza degli uomini. La sua sofisticatezza intriga, come il suo commercio segreto. Dietro un tocco di mandorla amara, come un segreto svelato, l’accenno di cuoio morbido, fluido e malleabile, annuncia quello che seguirà: il boudoir, le mani che si aggrappano alla pelle, e la presenza sorda, animale del piacere sul divano. Quale donna non ha una “Putain des Palaces” che dorme in lei? Quella che sogna adescare i suoi desideri al bar di un grande albergo, di introdurre i suoi fantasmi nella clandestinità di un ascensore e di avvolgere il suo piacere in lenzuola di seta.

Voi che profumo usate? Avete il vostro preferito o vi piace cambiare?

 

Annunci

3 pensieri su “Putain des Palaces

  1. Pingback: Gli Esauriti – Novembre 2016 | katebeautycase

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...