Collaborazione Domus Olea: Linea capelli Undici

Benvenuti nell’Upside Down (o Sottosopra) della cura del capello! Oggi vorrei parlarvi di una bellissima collaborazione con il Brand Domus Olea, di cui vi ho già parlato diverse volte ormai. Avrete sentito parlare tutt* della linea Undici presentata al Sana, a me è stata data l’opportunità di testare lo shampoo per lavaggi frequenti.

Vi chiederete perchè ho iniziato parlando di Sottosopra e citando Stranger Things, se non lo avete visto, una della protagoniste si chiama Undici (in inglese Eleven), ha poteri paranormali e ha aperto una specie di portale verso un altro mondo, il Sottosopra, che non è niente altro che il nostro mondo ma con caratteristiche diverse.

Dimenticatevi il metodo tradizionale della cura dei capelli, qui siamo davanti ad una vera e propria rivoluzione! Perchè Undici? Perchè ogni prodotto della linea è composto da 11 piante toscane e fitocheratina da grano e riso che riproduce una combinazione simile alla cheratina del capello. Sia le piante che la fitocheratina si combinano per riparare la fibra capillare e aumentare la resistenza allo stress e allo sfibramento dovuto a tinture, phon, piastre e agenti atmosferici. Inoltre i diversi squilibri del cuoio capelluto (forfora, psoriasi, prurito, dermatiti) sono spesso la causa di una temporanea caduta dei capelli. In tutti i prodotti della linea Undici ritroviamo dei fitocomplessi che aiutano nella cura del cuoio capelluto e che sono rivitalizzanti del bulbo pilifero. Anche la carenza di vitamine e sali minerali determina uno squilibrio del capello e poichè la nostra chioma è l’ultima a ricevere le vitamine, queste vanno integrate apportandole direttamente con prodotti specifici. Ogni prodotto della linea Undici presenta il giusto mix di vitamine e sali minerali per prendersi cura dei nostri capelli e donarci una chioma degna di Raperonzolo!

Tutta la linea si divide in tre gruppi:

  • prodotti a risciacquo
  • prodotti leave in
  • prodotti da applicare dopo il lavaggio sui capelli umidi o asciutti per far si che possano agire più a lungo.

Come vi dicevo all’inizio, mi è stata data l’opportunità di provare lo shampoo micellare per lavaggi frequenti. Tre volte a settimana in palestra, tra corsi di danza e zumba corrispondono ad altrettanti lavaggi di capelli! Per non distruggerli del tutto, visto che al momento sono decolorati e unicorn Style, è meglio usare prodotti delicati e soprattutto specifici.

Lo shampoo micellare per cute sensibile e lavaggi frequenti è adatto a tutti i tipi di capelli. Si presenta in un flacone da 200 ml

Vediamo insieme gli ingredienti:

INCI: Aqua, Glycerin°, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Inulin, Cocamidopropyl Betaine,  Sorbitan Sesquicaprylate, Panthenol, Sodium Lauroyl Glutamate, Hydrogenated ethylhexyl olivate, Linum usitatissimum seed Extract*/***, Cannabis sativa seed Extract*/***, Hydrogenated olive oil unsaponifiables, Cucurbita maxima seed Extract*/***, Helichrysum Italicum Extract*/**, Urtica dioica extract*/**, Chamomilla recutita flower extract*/***, Calendula officinalis flower extract*/***,  Arctium lappa root extract*/***, Rosmarinus officinalis leafextract*/***, Castanea sativa bark Extract*/***,  Cupressus sempervirens leaf/stem Extract*/***, Olea europaeaLeaf Extract*/**, Helianthus Annuus Seed Oil*, Mel*, Betaine, Hydrolyzed Wheat Protein, Hydrolyzed Rice Protein, Arginine, Glutamic Acid, Serine, Alanine, Cystine, Aspartic Acid, Threonine, Leucine, Proline, Valine, Tartaric Acid°°, Pyrus Malus Fruit Extract*/°°, Citrus Limon Fruit Extract*/°°, Citric Acid°°, Hydrolyzed Grape Fruit*/°°, Hydrolyzed Wheat Bran*/°°, Behenamidopropyl Dimethylamine, Sodium Chloride, Disodium Cocoamphodiacetate, Tocopheryl Acetate, Ascorbyl Palmitate, Ascorbic acid, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Malachite Extract,  Parfum°°°, Potassium Sorbate, Ethylhexylglycerin, Sodium Hydroxide, Sodium Benzoate,  Phenoxyethanol.
*Da Agricoltura Biologica / From Organic Agricolture. **Sviluppato presso Polo Scientifico e Tecnologico dell’Universita di Firenze / Developed at Science and Technology Center of The University of Florence.***Estratto di fitocomplesso esclusivo Domus Olea Toscana / Domus Olea Toscana’s exclusive phytocomplex extract. °Di origine vegetale / From plant origin. °°Mix attivo con AHA/Active Mix with AHA. °°°Senza allergeni Reg.EUR.1223/2009

E’ una lunghissima lista di ingredienti, tra cui possiamo trovare moltissimi estratti (lino, olio d’oliva, elicriso, calendula, ortica, castagno, rosmarino, cipresso, girasole…). Entrando nello specifico: calendula ed elicriso sono specifici anti prurito e anti irritazione, olivo e cipresso sono antimicrobici, ortica e rosmarino sono anti caduta. Ovviamente non sono solo queste le loro proprietà, io vi ho fatto un brevissimo riassunto!

Le molteplici sostanze funzionali idratano e proteggono sia il cuoio capelluto che i capelli creando un film che aiuta a ripristinare brillantezza e volume. Rinforzano inoltre il cuoio capelluto e svolgono una azione anticaduta. Proteggono dall’inquinamento e i capelli risultano morbidi e luminosi.

Dal Sito:
MODALITA’ D’USO
Agitare prima dell’uso. Distribuire sui capelli bagnati partendo dalla cute, massaggiare delicatamente per 1-2 minuti e risciacquare. Se necessario, ripetere l’applicazione. Evitare il contatto diretto con gli occhi. In caso di squilibri del cuoio capelluto, si consiglia di utilizzare la Maschera Pre-Trattante Intensiva prima dello shampoo e il Nutri-Siero dopo. In caso di capelli con tendenza secca, aggiungere sulle lunghezze il Balsamo o la Maschera 3 in 1 (eventualmente anche come posa pre-shampoo) oppure il Balsamo Spray o la Crema Riparatrice Chiudiscaglie.

Il mio primo impatto con questo shampoo è stato un po’ disastroso. Ero stata avvertita del fatto che non era come i comuni shampoo e che avrei dovuto usare qualche accorgimento in più. Se siete parte della schiera “se non fa schiuma non lava”, non sarete accontentate! Poca, pochissima schiuma e consistenza dello shampoo molto liquida. Per capire quanto usarne sinceramente ci ho messo quasi metà flacone! Cosa ci volete fare.. vogliatemi bene come se fossi normale!

Dicevo.. il primo utilizzo in assoluto.. ho fatto un solo lavaggio, risciacquandolo bene.. o così credevo! Nella parte dietro l’orecchio mi ha lasciato una sensazione strana, come di non pulito, i capelli mi sembravano appiccicosi e incollati.. Anche dopo il trattamento con il balsamo (della concorrenza ma.. shhhhh!!) ho avuto quella impressione. Prima di dare la colpa allo shampoo, ho fatto altri tentativi per vedere se era davvero lui oppure se ero io! Non vi sorprenderà scoprire che ero io!

  • Avendo i capelli medio/lunghi, ho notato che un solo shampoo non era sufficiente e che comunque con il secondo, i capelli erano più bagnati e assorbivano meglio il prodotto. Quindi a meno che non li abbiate corti, vi consiglio due lavaggi!
  • La quantità di shampoo da usare dipende da ognuna di noi! Io abituata con lo spargishampoo (sempre la concorrenza… shhh) avevo circa la misura. Ora invece tutto è diverso! Ho dovuto fare diversi tentativi per trovare la giusta strada, dato che vista la consistenza molto liquida dello shampoo, non si poteva parlare di “noce”. Sicuramente non potevo andare in doccia con il misurino (vi assicuro che manca solo quello!) e in qualche modo dovevo risolvere! Come ho fatto? Allora, dopo aver shakerato il flacone, ho aperto il tappo e riempito la mano contando fino a 3! Tre secondi di shampoo! Invece per il secondo lavaggio ho tolto un secondo. Lo so.. sembro pazza.. ma vi assicuro che ho fatto di peggio!
  • abituata a shampoo schiumosi, le prime volte non perdevo tanto tempo nel massaggio.. altro errore! Ecco perchè avevo la sensazione di capelli poco puliti! In genere sono sempre di corsa, arrivo a casa ad orari disparati e mi ritrovo a volare in doccia e avere i minuti contati prima di uscire nuovamente. Con lo shampoo micellare ho imparato anche a dare importanza al tempo di massaggio del cuoio capelluto. Se prima bastavano pochi decine di secondi, adesso l’ideale è un paio di minuti, magari qualcosa in più! Più il massaggio è efficace e più gli attivi faranno il loro dovere!

Arrivata a fine flacone (e dopo aver imparato ad usarlo) mi sono accorta di amare lo shampoo micellare! I miei capelli super tinti ne hanno davvero tratto beneficio sia in brillantezza che in forza! Ne perdo molti meno e sembrano più resistenti.

Domus Olea non sbaglia mai un colpo! E voi mie* car* avete provato la linea Undici? Come vi siete trovati?

 

Annunci

2 pensieri su “Collaborazione Domus Olea: Linea capelli Undici

  1. Pingback: Gli esauriti di novembre 2017 | katebeautycase

  2. Pingback: Domus Olea – Siero rassoda lift labbra | katebeautycase

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...