Collaborazione Domus Olea: Linea capelli Undici

Benvenuti nell’Upside Down (o Sottosopra) della cura del capello! Oggi vorrei parlarvi di una bellissima collaborazione con il Brand Domus Olea, di cui vi ho già parlato diverse volte ormai. Avrete sentito parlare tutt* della linea Undici presentata al Sana, a me è stata data l’opportunità di testare lo shampoo per lavaggi frequenti.

Vi chiederete perchè ho iniziato parlando di Sottosopra e citando Stranger Things, se non lo avete visto, una della protagoniste si chiama Undici (in inglese Eleven), ha poteri paranormali e ha aperto una specie di portale verso un altro mondo, il Sottosopra, che non è niente altro che il nostro mondo ma con caratteristiche diverse.

Dimenticatevi il metodo tradizionale della cura dei capelli, qui siamo davanti ad una vera e propria rivoluzione! Perchè Undici? Perchè ogni prodotto della linea è composto da 11 piante toscane e fitocheratina da grano e riso che riproduce una combinazione simile alla cheratina del capello. Sia le piante che la fitocheratina si combinano per riparare la fibra capillare e aumentare la resistenza allo stress e allo sfibramento dovuto a tinture, phon, piastre e agenti atmosferici. Inoltre i diversi squilibri del cuoio capelluto (forfora, psoriasi, prurito, dermatiti) sono spesso la causa di una temporanea caduta dei capelli. In tutti i prodotti della linea Undici ritroviamo dei fitocomplessi che aiutano nella cura del cuoio capelluto e che sono rivitalizzanti del bulbo pilifero. Anche la carenza di vitamine e sali minerali determina uno squilibrio del capello e poichè la nostra chioma è l’ultima a ricevere le vitamine, queste vanno integrate apportandole direttamente con prodotti specifici. Ogni prodotto della linea Undici presenta il giusto mix di vitamine e sali minerali per prendersi cura dei nostri capelli e donarci una chioma degna di Raperonzolo!

Tutta la linea si divide in tre gruppi:

  • prodotti a risciacquo
  • prodotti leave in
  • prodotti da applicare dopo il lavaggio sui capelli umidi o asciutti per far si che possano agire più a lungo.

Come vi dicevo all’inizio, mi è stata data l’opportunità di provare lo shampoo micellare per lavaggi frequenti. Tre volte a settimana in palestra, tra corsi di danza e zumba corrispondono ad altrettanti lavaggi di capelli! Per non distruggerli del tutto, visto che al momento sono decolorati e unicorn Style, è meglio usare prodotti delicati e soprattutto specifici.

Lo shampoo micellare per cute sensibile e lavaggi frequenti è adatto a tutti i tipi di capelli. Si presenta in un flacone da 200 ml

Vediamo insieme gli ingredienti:

INCI: Aqua, Glycerin°, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Inulin, Cocamidopropyl Betaine,  Sorbitan Sesquicaprylate, Panthenol, Sodium Lauroyl Glutamate, Hydrogenated ethylhexyl olivate, Linum usitatissimum seed Extract*/***, Cannabis sativa seed Extract*/***, Hydrogenated olive oil unsaponifiables, Cucurbita maxima seed Extract*/***, Helichrysum Italicum Extract*/**, Urtica dioica extract*/**, Chamomilla recutita flower extract*/***, Calendula officinalis flower extract*/***,  Arctium lappa root extract*/***, Rosmarinus officinalis leafextract*/***, Castanea sativa bark Extract*/***,  Cupressus sempervirens leaf/stem Extract*/***, Olea europaeaLeaf Extract*/**, Helianthus Annuus Seed Oil*, Mel*, Betaine, Hydrolyzed Wheat Protein, Hydrolyzed Rice Protein, Arginine, Glutamic Acid, Serine, Alanine, Cystine, Aspartic Acid, Threonine, Leucine, Proline, Valine, Tartaric Acid°°, Pyrus Malus Fruit Extract*/°°, Citrus Limon Fruit Extract*/°°, Citric Acid°°, Hydrolyzed Grape Fruit*/°°, Hydrolyzed Wheat Bran*/°°, Behenamidopropyl Dimethylamine, Sodium Chloride, Disodium Cocoamphodiacetate, Tocopheryl Acetate, Ascorbyl Palmitate, Ascorbic acid, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Malachite Extract,  Parfum°°°, Potassium Sorbate, Ethylhexylglycerin, Sodium Hydroxide, Sodium Benzoate,  Phenoxyethanol.
*Da Agricoltura Biologica / From Organic Agricolture. **Sviluppato presso Polo Scientifico e Tecnologico dell’Universita di Firenze / Developed at Science and Technology Center of The University of Florence.***Estratto di fitocomplesso esclusivo Domus Olea Toscana / Domus Olea Toscana’s exclusive phytocomplex extract. °Di origine vegetale / From plant origin. °°Mix attivo con AHA/Active Mix with AHA. °°°Senza allergeni Reg.EUR.1223/2009

E’ una lunghissima lista di ingredienti, tra cui possiamo trovare moltissimi estratti (lino, olio d’oliva, elicriso, calendula, ortica, castagno, rosmarino, cipresso, girasole…). Entrando nello specifico: calendula ed elicriso sono specifici anti prurito e anti irritazione, olivo e cipresso sono antimicrobici, ortica e rosmarino sono anti caduta. Ovviamente non sono solo queste le loro proprietà, io vi ho fatto un brevissimo riassunto!

Le molteplici sostanze funzionali idratano e proteggono sia il cuoio capelluto che i capelli creando un film che aiuta a ripristinare brillantezza e volume. Rinforzano inoltre il cuoio capelluto e svolgono una azione anticaduta. Proteggono dall’inquinamento e i capelli risultano morbidi e luminosi.

Dal Sito:
MODALITA’ D’USO
Agitare prima dell’uso. Distribuire sui capelli bagnati partendo dalla cute, massaggiare delicatamente per 1-2 minuti e risciacquare. Se necessario, ripetere l’applicazione. Evitare il contatto diretto con gli occhi. In caso di squilibri del cuoio capelluto, si consiglia di utilizzare la Maschera Pre-Trattante Intensiva prima dello shampoo e il Nutri-Siero dopo. In caso di capelli con tendenza secca, aggiungere sulle lunghezze il Balsamo o la Maschera 3 in 1 (eventualmente anche come posa pre-shampoo) oppure il Balsamo Spray o la Crema Riparatrice Chiudiscaglie.

Il mio primo impatto con questo shampoo è stato un po’ disastroso. Ero stata avvertita del fatto che non era come i comuni shampoo e che avrei dovuto usare qualche accorgimento in più. Se siete parte della schiera “se non fa schiuma non lava”, non sarete accontentate! Poca, pochissima schiuma e consistenza dello shampoo molto liquida. Per capire quanto usarne sinceramente ci ho messo quasi metà flacone! Cosa ci volete fare.. vogliatemi bene come se fossi normale!

Dicevo.. il primo utilizzo in assoluto.. ho fatto un solo lavaggio, risciacquandolo bene.. o così credevo! Nella parte dietro l’orecchio mi ha lasciato una sensazione strana, come di non pulito, i capelli mi sembravano appiccicosi e incollati.. Anche dopo il trattamento con il balsamo (della concorrenza ma.. shhhhh!!) ho avuto quella impressione. Prima di dare la colpa allo shampoo, ho fatto altri tentativi per vedere se era davvero lui oppure se ero io! Non vi sorprenderà scoprire che ero io!

  • Avendo i capelli medio/lunghi, ho notato che un solo shampoo non era sufficiente e che comunque con il secondo, i capelli erano più bagnati e assorbivano meglio il prodotto. Quindi a meno che non li abbiate corti, vi consiglio due lavaggi!
  • La quantità di shampoo da usare dipende da ognuna di noi! Io abituata con lo spargishampoo (sempre la concorrenza… shhh) avevo circa la misura. Ora invece tutto è diverso! Ho dovuto fare diversi tentativi per trovare la giusta strada, dato che vista la consistenza molto liquida dello shampoo, non si poteva parlare di “noce”. Sicuramente non potevo andare in doccia con il misurino (vi assicuro che manca solo quello!) e in qualche modo dovevo risolvere! Come ho fatto? Allora, dopo aver shakerato il flacone, ho aperto il tappo e riempito la mano contando fino a 3! Tre secondi di shampoo! Invece per il secondo lavaggio ho tolto un secondo. Lo so.. sembro pazza.. ma vi assicuro che ho fatto di peggio!
  • abituata a shampoo schiumosi, le prime volte non perdevo tanto tempo nel massaggio.. altro errore! Ecco perchè avevo la sensazione di capelli poco puliti! In genere sono sempre di corsa, arrivo a casa ad orari disparati e mi ritrovo a volare in doccia e avere i minuti contati prima di uscire nuovamente. Con lo shampoo micellare ho imparato anche a dare importanza al tempo di massaggio del cuoio capelluto. Se prima bastavano pochi decine di secondi, adesso l’ideale è un paio di minuti, magari qualcosa in più! Più il massaggio è efficace e più gli attivi faranno il loro dovere!

Arrivata a fine flacone (e dopo aver imparato ad usarlo) mi sono accorta di amare lo shampoo micellare! I miei capelli super tinti ne hanno davvero tratto beneficio sia in brillantezza che in forza! Ne perdo molti meno e sembrano più resistenti.

Domus Olea non sbaglia mai un colpo! E voi mie* car* avete provato la linea Undici? Come vi siete trovati?

 

Annunci

OT: Aspettando l’alba – Marco Conti

Miei cari indici analitici! Oggi esulo dalla cosmesi per fare un piccolo OT letterario. Qualche settimana fa mi ha contattata l’autore di questa storia, chiedendomi se potevo fare una review del suo libro. E’ la seconda volta che mi capita una cosa del genere, di solito recensisco libri di amici oppure i racconti di mio padre (e vi assicuro che questi ultimi sono molto impegnativi dal punto di vista dei riferimenti!). Quando un autore mi chiede di recensire il suo lavoro, per me è un grande onore, sia perché comunque lo scrittore mi regala una parte di sé e sia perché si fida di me, un’estranea, nel farmi leggere il suo libro.

Marco ha anche un blog in cui si racconta (http://marcoscrive.wordpress.com ) e vi consiglio di seguirlo!

Il romanzo ha partecipato al Premio Calvino, riservato agli scrittori emergenti.

Come al solito non farò nessun tipo di spoiler, quindi se riuscirò ad incuriosirvi, potrete acquistarlo su Amazon qui  alla modica e onesta cifra di € 0,99.

“Aspettando l’alba” è ambientato in Italia, per la precisione tra Roma e Bergamo. Matteo, il protagonista, vive una sorta di montagne russe con la sua vita, passando da momenti di grandissima soddisfazione e autostima ad altri più bui e autocritici. Una serie di eventi (fortunati o meno) porteranno Matteo al ribaltamento della sua situazione e gli daranno la possibilità di capire veramente cosa è importante per lui.

A mio parere ho trovato diversi temi in comune con altrettanti romanzi letti, primo tra tutti il viaggio. Viaggio interiore e di spostamento, visto come qualcosa che porta alla maturazione di sé e di una presa di coscienza di ciò che si è e di cosa si desidera.

Poi l’ amicizia, uno dei più classici temi ripreso da canzoni, film e libri. Le immense compagnie cantate da Max Pezzali, gli amici di sempre, il luogo di ritrovo, il bar.. è tutto parte della “mia generazione”, quella nata negli anni ’70, quella che giocava in mezzo alla strada, quella che si trovava allo stesso bar e allo stesso tavolino, quella che il primo cellulare lo ha avuto a vent’anni suonati ed era così grande che occupava tutta la borsetta! Ricordi e memorie piacevolissime sono rievocate nel leggere questo romanzo.

Poi poco importa se troviamo un paio di errori in inglese, oppure se possiamo intuire il possibile percorso psicologico del protagonista. La cosa importante è che “Aspettando l’Alba” è scritto in modo scorrevole e molto gradevole. A tratti prende i toni del poliziesco, a tratti diventa introspettivo e psicologico con un paio di spruzzatine romantiche e malinconiche.

Alla fine di tutto l’alba arriva e porta con sé un carico di emozioni e l’inizio di qualcosa di nuovo.

Buona lettura!

La prima impressione è quello che conta? Balsamo lisciante Biofficina Toscana

Benvenut* alla nuova rubrica “La prima impressione è quello che conta?”. Come potrete immaginare si tratta di una mini recensione basandosi sui primissimi utilizzi di un prodotto, una sorta di anteprima che non ha nulla a che vedere con una recensione completa, ma che si basa solamente sul primo impatto che un prodotto ha avuto su di me!

Inauguro la rubrica con Biofficina Toscana e il nuovissimo Balsamo Lisciante presentato al Sana.

Faccio una piccola premessa sui miei capelli, tendenzialmente sono lisci ma hanno il brutto vizio di gonfiarsi e assorbire tutta l’umidità del mondo emerso e sommerso! Inoltre sono decolorati, colorati (spesso di colori improbabili, l’ultima volta il parrucchiere me li ha fatti verdi!), piastrati, phonati, ferrati.. insomma un po’ un massacro. Le punte sono sfibrate e a volte con la consistenza della paglia..

Con questa partenza penserete che solo un birracolo (come i miracoli.. ma con la birra!) potrà salvare la mia chioma..

Il primo utilizzo in assoluto del balsamo lisciante di Biofficina Toscana è stato spettacolare! Ho usato poco meno di una noce di prodotto distribuita sulle lunghezze e l’ho tenuta in posa 5 minuti, il tempo di uno scrub veloce, poi ho risciacquato abbondantemente. Dopo aver tamponato i capelli e applicato lo spray anti-crespo (sempre di Biofficina), li ho asciugati phonandoli con le dita. Il risultato è stato questo:

biofficina toscana balsamo lisciante katebeautycase

Il viso è volutamente nascosto! Dopo una lezione di zumba non ero in condizioni di mostrarmi!! ahahhaha

Pazzesco vero? Lisci e dritti come spaghetti, morbidi nell’immediato e anche nei due giorni successivi. Non ho avuto bisogno di piastrarli e nemmeno di usare la spazzola! Mi sono follemente innamorata di questo balsamo e credo che per me sia il Balsamo Definitivo!

Preso scopriremo insieme se la prima impressione è quello che conta!

SyrioB-lift body care: a song of Ice and Fire!

Buongiorno a tutt*!

Le ferie sono ormai un lontano ricordo e ho già voglia di progettare un nuovo viaggio! Ma non ditelo ai miei capi!! ahahhaha

In occasione del Cosmofarma lo scorso giugno, mi erano stati donati dei prodotti dal Brand Syrio. Vi rinfresco un po’ la memoria:

DSCN2826

Ho iniziato ad utilizzare un paio di questi prodotti, dando loro la precedenza su altri in scorta perchè comunque quando un brand ripone fiducia in me e nel mio lavoro, mi sembra corretto non farlo aspettare troppo per avere un riscontro.

Oggi vorrei parlarvi del Siero attivo anticellulite e del Gel-crema attivo per il seno. Prima però una brevissima premessa su Syrio:

Syrio è un’azienda del gruppo Equilibra, che opera dal 2008 nel canale farmacia, parafarmacia ed erboristeria dove si è posizionata in tre segmenti di mercato:

Integratori Alimentari: ampia; gamma di prodotti rivolta al benessere di tutta la famiglia, caratterizzati da formulazioni innovative e utilizzo di materie prime titolate e standardizzate,

Dermocosmesi : con due linee di prodotto anti-age; B-lift & B-derm per la cura e la bellezza del viso, per tutte le tipologie di pelle, anche quelle più sensibili;

Make –Up: linea completa di prodotti Séphir per una bellezza sicura e di tendenza

siero blift anticellulite katebeautycase

B-lift Siero Attivo Cellulite per il corpo è (ovviamente) un siero super concentrato per il trattamento degli inestetismi cutanei della cellulite. Ad azione termogenica controllata sfrutta le proprietà del caldo favorendo la circolazione periferica e contrastando la ritenzione idrica. Non aspettatevi il calore della crema anticellulite di Taffi, quella era molto fastidiosa a mio avviso. Il siero di Syrio su di me ha prodotto solamente un lieve pizzicorio, ma fortunatamente non mi ha “cotto” le gambe come l’altro! Se siete brave e costanti e lo utilizzate mattina e sera, nei primi 15 giorni potrete già constatare i primi risultati! Se siete ancora più costanti dopo circa un mese vedrete la buccia d’arancia notevolmente migliorata. Ora.. potete scordarvi che io metta una foto dei miei cosciotti! Dovrete fidarvi delle mie parole! E’ chiaro che la cellulite non scompare dal giorno alla notte.. così come è chiaro che la crema, di qualunque marca sia, non fa miracoli da sola e va abbinata a movimento, alimentazione corretta e acqua!

Potete scegliere di dosare il prodotto con la pipetta oppure fare come me che lo utilizzo a manciate!! Anche se indubbiamente la pipetta è più comoda e spreca molto meno prodotto!

INCI: Aqua (Water), Propylene Glycol, Butylene Glycol, Glycerin, Caffeine, Carnitine Isomerized Linoleate, Aesculus Hippocastanum Extract (Horse Chestnut Extract), Centella Asiatica Extract (Hydrocotyl  Extract), Ruscus Aculeatus Extract (Butcherbroom Extract), Escin, Potassium Sorbate,Carnitine, Piper Nigrum Seed Extract (Piper Nigrum (Pepper) Seed Extract), Phenoxyethanol, Biosaccharide Gum-1, Vaccinium Myrtillus Extract (Bilberry Fruit/Leaf Extract), Sodium Benzoate, Parfum (Fragrance), Xanthan Gum, Propylene Glycol Diethylhexanoate, Ppg-26-buteth-26, Peg-40 Hydrogenated Castor Oil, Capsicum Frutescens Extract (Capsicum Frutescens Extract), Theobroma Cacao Extract (Cocoa Extract), Gelidium Cartilagineum Extract, Ethylhexylglycerin, Tetrasodium Edta, Methyl Nicotinate, Phospholipids, Phytosterols, Citric Acid, Beta-Sitosterol.

Piccolo quiz: che ingredienti attivi contro la cellulite riconoscete?

Volete un aiuto? Caffeina, ippocastano, rusco, centella, escina, estratto del cacao e pepe nero!

PEPE NERO: favorisce l’eliminazione dei gonfiori e delle adiposità localizzate.

CAPSICO: stimola ed esercita vasodilatazione, contribuendo all’effetto caldo.

CENTELLA, MIRTILLO, RUSCO: migliorano la circolazione periferica.

CAFFEINA, CARNITINA, ESTRATTO DEL CACAO: aiutano a sciogliere i grassi.

ESCINA: migliora la resistenza capillare e riduce l’aspetto gonfi­o della pelle con cellulite.

IPPOCASTANO: tonificante.

Come si utilizza e soprattutto.. quando? Va applicato mattina e sera su gambe, glutei, pancia e braccia, massaggiato con movimenti circolari dal basso verso l’alto finchè non si è assorbito del tutto.

Syrio siero attivo anticellulite è reperibile nelle farmacie e parafarmacie ad un costo di € 29. Il flacone contiene 200 ml di prodotto

Dal caldo si passa al freddo.. un po’ come passare da un Targaryen ad uno Stark! Scusate.. ma sono totalmente assorbita da Game of Thrones e il mio livello di nerdaggine a volte supera i limiti!! ahhahah

Freddo.. perchè? Semplice perchè il Gel-crema seno vi congelerà letteralmente le gemelle! Non avranno scampo, saranno ibernate in uno stato di conservazione antigravitazionale!

gel seno syrio katebeautycase

 

B-lift Gel-crema Attivo Seno è un meraviglioso trattamento/ coccola dalla texture leggera e fresca, si assorbe in fretta, non unge e non appiccica. Il suo intento è di tonificare e rassodare la pelle del seno, grazie ai suoi attivi dalle molteplici proprietà: antiossidante, nutriente, elasticizzante e tonificante. Il Cardo Mariano dalla spiccata attività antiossidante aiuta a preservare l’integrità di collagene ed elastina e a mantenere la naturale tonicità della pelle del seno. Il mentolo offre un delicato effetto freddo.. che tanto delicato non è! Dopo l’uso dovete mettervi una coperta!! Vi assicuro che utilizzato in estate con 40 gradi è una goduria estrema!!

INCI: AQUA, ALCOHOL DENAT., CYCLOPENTASILOXANE, BUTYLENE GLYCOL, PANTHENOL, TOCOPHERYL ACETATE, SILYBUM MARIANUM EXTRACT, KIGELIA AFRICANA BARK EXTRACT, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL, OLEA EUROPAEA FRUIT OIL, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, MENTHOL, PROPYLENE GLYCOL, PHENOXYETHANOL, ETHYLHEXYLGLYCERIN, SODIUM POLYACRYLATE, ACRYLATES/C10-30 ALKYL ACRYLATE CROSSPOLYMER.

Il quiz ingredienti qui diventa difficile e ad occhio nudo, io riesco a riconoscere solo l’olio di mandorle dolci, il mentolo, il burro di karitè e l’olio di oliva!

CARDO MARIANO: antiossidante, aiuta a preservare l’integrità di collagene ed elastina.

OLIO DI OLIVA: protettivo.

PANTENOLO: idratante, emolliente, lenitivo.

BURRO DI KARITÈ: emolliente, elasticizzante.

VITAMINA E: mantiene l’elasticità e la tonicità della pelle.

OLIO DI MANDORLA: antiradicalico, rassodante.

ESTRATTO DI KIGELIA AFRICANA: idratante e rassodante.

Come per ogni cosa, se si vuole un risultato bisogna applicarsi in modo continuativo e costante! Applicate il Gel-crema due volte al giorno, mattino e sera su pelle asciutta e pulita. Massaggiate in modo circolare seno e décolleté fino a risalire al collo!

Gel-crema seno è reperibile nelle farmacie e parafarmacie ad un costo di € 22. Si presenta in un tubo da 200 ml

 

Collaborazione Glass Onion – Solari

Mie uniche gioie (oltre ai Fuffoli si intende!),

prima delle ferie, ho gentilmente ricevuto dal brand Glass Onion (quelli del Pink Fluyd) una crema solare protezione 50 da testare. Avevo espressamente richiesto la protezione più alta perchè il mio colorito lunare e il Kenya non sarebbero andati troppo d’accordo!

glass onion 50

Il tubo era nel formato furbo da viaggio, 100 ml, così ho potuto metterlo nel bagaglio a mano e portarlo con me a fare il safari, dato che la mia valigia è andata direttamente al villaggio al mare!

La crema solare era adatta sia per il viso che per il corpo, una comodità estrema data la scarsità di spazio nello zainetto! Altra meraviglia del prodotto è la sua proprietà antiage, quindi protetta dal sole e giovane! Cosa volere di più? In effetti la protezione è stata davvero fantastica, mi sono abbronzata il giusto senza bruciarmi e spellarmi!

Ora però il tasto dolente.. ho faticato moltissimo a spalmarla e a farla assorbire! La corposità della crema la faceva rimanere compatta anche una volta distribuita sul corpo. Era come stendere una crema densa sulla pelle bagnata, per darvi l’idea! Ho ovviato a questa cosa prelevando pochissima crema per volta e applicando piccole quantità.. questo mi ha portato a maneggiare il tubo con le mani incremate e scivolose e ha fatto si che tutte le scritte su di esso si siano cancellate totalmente. Ora.. ho sempre pensato che il packaging non fosse importante ma dovesse essere semplice e funzionale.. Se non avessi terminato la crema solare quest’anno, sicuramente il prossimo non avrei saputo riconoscere cosa conteneva il flacone!

Comunque.. probabilmente il problema era dovuto alla densità della crema (e all’alto fattore di protezione), è possibile che le protezioni minori non diano questo tipo di difficoltà! Oppure è possibile che la mia pelle rifiuti una crema tanto corposa! In ogni caso gliel’ho fatta piacere, così tanto che non mi sono scottata e mi ha protetta alla perfezione!

Vi lascio qui sotto l’INCI

INCI: AQUA (WATER), OCTOCRYLENE, ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE, ETHYLHEXYL
SALICYLATE, BIS-ETHYLHEXYLOXYPHENOL METHOXYPHENYL TRIAZINE, BUTYL
METHOXYDIBENZOYLMETHANE, C12-15 ALKYL BENZOATE, GLYCERIN, BETAINE,
CERA ALBA (BEESWAX), DIETHYLAMINO HYDROXYBENZOYL HEXYL BENZOATE,
OCTYLDODECANOL, ZINC STEARATE, MAGNESIUM SULFATE, TOCOPHERYL
ACETATE, OCTYLDODECYL XYLOSIDE, BUDDLEJA DAVIDII MERISTEM CELL
CULTURE, PEG-30 DIPOLYHYDROXYSTEARATE, SUPEROXIDE DISMUTASE,
LACTOPEROXIDASE, CYCLODEXTRIN, XANTHAN GUM, LACTIC ACID, TROPOLONE,
PHENOXYETHANOL, PARFUM (FRAGRANCE), TETRASODIUM EDTA, BHT

Tutti i prodotti Glass Onion sono reperibili online sul loro sito.

 

La Fatina dei dentini

Topolini adorati,

le ferie sono finite e ripartiamo alla grande parlando di… igiene orale! Si perché di solito ci si preoccupa sempre delle rughe, della cellulite, dei capelli, ma raramente dei dentini!

Mio zio è dentista (purtroppo o per fortuna!) e ultimamente ho dovuto fargli visita spesso per una estrazione di un dente del giudizio che mi è costata diversi punti di sutura e per un impianto. Ora che ho finito vorrei tornarci il più tardi possibile!! E’ stato lui che mi ha parlato dello Spazzolino Elettrico Philips

spazzolino elettrico philips

Ne esistono diversi modelli, dai più economici ai più costosi! Tutti hanno un segnale a tempo, tipo il Clarisonic (la famosissima spazzola per la pulizia del viso) per intenderci, che serve ad indicare quando è il momento di spostarsi su un altro quadrante della bocca. Inoltre hanno tutti un timer impostato a 2 minuti per poter eseguire la pulizia dei denti nei tempi consigliati dai dentisti, così non potranno più sgridarvi!! Tutti gli spazzolini elettrici sono adatti ad impianti, capsule, apparecchi e ovviamente potete utilizzarli con il vostro dentifricio bio preferito!

Ho faticato a lungo prima di trovare quello con il sapore migliore: il dentifricio in gel di Equilibra!

dentifricio aloe equilibra

Lascia i dentini puliti e la bocca profumata e fresca.. a prova di bacio!

Visto che sono single, i miei baci sono riservati esclusivamente ai miei pelosetti! Miciotti al profumo di Aloe!

Cosmofarma 2017: Oh Yeahh! il lip balm della felicità!

Hi everybody and welcome back! Come vi avevo raccontato qui, ho scovato alcune belle novità e tra queste una di quelle che mi ha colpito di più è sicuramente questa:

DSCN2819

Già un prodotto con questo packaging e che si chiama Oh Yeahh! con me ha vinto! Poi con le promesse del marketing.. beh come si può resistere?

DSCN2820

Che cos’è la vita se non l’estenuante ricerca della felicità? Molti filosofi del passato hanno indagato sulla felicità e il suo perseguimento. Per Socrate la felicità corrispondeva alla conoscenza, mentre per Platone l’uomo felice è colui che compie la sua natura. Per Epicuro la felicità è l’assenza di dolore e  inizia stando bene con se stessi. Caro Epicuro, vienimi in sogno ed insegnami ti prego!

Scherzi a parte! I creatori di Oh Yeahh! fanno parte di The Happiness Institute, nome che è tutto un programma! The Happiness Institute studia, crea e testa prodotti a base di felicità, che appagano il corpo e lo spirito. Hanno mirato a ottenere un prodotto che sicuramente non risolverà la tristezza nel mondo ma che regalerà piccoli istanti di gioia e gratificazione agli utilizzatori del balsamo labbra! Come funziona? Semplice, aumenta il livello di serotonina, l’ormone del buon umore, grazie a tre ingredienti speciali selezionati per le loro caratteristiche peculiari: Griffonia, kiwi e cacao.

La Griffonia simplicifolia è una pianta africana con proprietà fitoterapiche, adatta al trattamento dell’umore, del sonno e dei disordini alimentari.

L’estratto di kiwi, con il suo carico di vitamine, nutre la pelle e rinvigorisce il corpo e lo spirito.

Infine il cacao.. beh.. fa meraviglie grazie al suo potere antiossidante e azione revitalizzante! Poi.. sinceramente.. chi non si sente felice dopo aver mangiato un cubetto di cioccolata?

Una volta applicato sulle labbra (si può mettere anche sopra le tinte che di solito tendono a seccare), serve circa una mezzoretta di tempo perché faccia effetto e aumenti il livello di serotonina del doppio. Quindi se già siete felici, sarete felicissimi, se invece siete in un mood neutro o negativo, sarete più sollevati! Funziona? Ni. O meglio.. in condizioni ottimali probabilmente mi sarei accorta dei benefici emotivi, ma dato che è un periodo veramente ORRIBILE, ho riscontrato solo l’idratazione e la gradevolezza del prodotto!

Dopo l’utilizzo le labbra sono perfettamente idratate e morbide, non fa sbavare la tinta nel caso l’aveste sotto e cosa più importante di tutte ha il tappo a vite!! Mai più tappi sparsi nelle borsette e balsami labbra imbrattati di ogni cosa possibile che si trova sul fondo (tabacco, polvere, fazzolettini, carte di caramelle, scontrini…)

DSCN2829

tappo a vite

Altro punto favore di Oh Yeahh! è che ha il fattore di protezione solare: SPF 15!

Il PAO è di 18 mesi, quindi avete un anno e mezzo per gioire di questo lip balm!

E’ leggermente colorato, ma non aspettatevi la coprenza di un rossetto!

DSCN2830

Ci sono 5 varianti diverse di Oh Yeahh!  5 colori e ad ognuno corrisponde una descrizione:

rosa, viola, rosso, neutro e arancio.

IMG_20170510_153706

RED

Per chi coltiva la vita con ottimismo, raccogliendo felicità. Per tutte le donne risolute e coraggiose, che hanno un’anima passionale e lasciano che siano le loro labbra a svelarlo al mondo.

MELON

Per gli animi creativi e pieni di energia, che trovano nel piacere la felicità e nella felicità il piacere. Donne che sanno trasmettere la propria vitalità con tutto il loro essere, fin dalle labbra.

PINK

Per chi pensa che un’esistenza distesa e rilassata sia il primo passo verso la felicità. Il rosa è il colore delle donne riflessive e romantiche che sanno mostrare le proprie emozioni anche attraverso le labbra.

SILVER

Per chi crede che il segreto della felicità si nasconda in una vita vissuta con leggerezza. Spiriti vivaci ed eclettici, donne dinamiche e consapevoli che la femminilità passa anche dalle labbra.

VIOLET

Per gli spiriti altruisti e generosi, che pensano che la propria felicità non possa esistere senza quella degli altri. Fantasia al potere e labbra come naturale strumento di seduzione.

Questi sono gli ingredienti (non è bio e l’inci non è proprio verde…) :

DSCN2837

Come dicevo nel post  sul Cosmofarma, a me è stato regalato il pink, che al momento si sposa perfettamente con il mio colore di capelli unicornoso!

Ringrazio di cuore il brand per la fiducia e per avermi donato questa piccola meraviglia! Stay tuned, perchè presto ci saranno altre sorprese con The Happiness Institute!!

Immagine