Cosmoprof 2019 – still alive!

Belle gioie!

Il Cosmoprof è terminato ed ha portato con sé tante belle novità! Ho passato la giornata di sabato 16 marzo a girovagare per gli stand senza fermarmi quasi mai! Ringrazio tanto Equilibra per avermi fatto sedere durante la presentazione della nuova linea al carbone! Ho rigenerato le mie gambe e soprattutto la schiena e le spalle! Quando sono arrivata a casa, ho notato di avere le spalle “tagliate” e sanguinanti.. la prossima volta mi faccio furba e prendo il trolley!

Equilibra, linea al carbone, siete curiose vero? Eccovi accontentate: si tratta di sette referenze in cui l’ingrediente principale è il carbone! Quindi immaginate un dentifricio nero, uno shampoo nero, una anzi due maschere nere, un sapone nero (da non confondere con quello di Arangara), un gel detergente nero e un docciaschiuma indovinate di che colore? Nero!

IMG_20190317_101848.jpg

Un’altra novità viene dalla Korea: le maschere in tessuto a… zona! Mi è capitato di vederle in più di uno stand e mi hanno incuriosito. Ne ho scelta una antiage (ovviamente! Qui dobbiamo essere giovani per sempre!) alla rosa, anche se non amo particolarmente le fragranze fiorite, ma qui non si parlava più di fiori, ma di combattere la vecchiaia! Come funziona? All’interno della confezione ci sono delle mini porzioni di maschera che si possono posizionare a piacere sulle zone da trattare. Che sia il decolleté, oppure il viso, il collo o il contorno occhi, la scelta è vostra! Il tempo di posa è come le maschere in tessuto classiche, 15-20 minuti. Allo scadere del tempo non risciacquate, ma massaggiate l’eccesso di liquido.

IMG_20190316_141058

Novità in casa Cereria Lumen è la candela da massaggio. Tutto molto bello, tutto molto figo, ma se non hai il massaggiatore perde un p’ di significato! ahahahha forse come ho detto a loro in fiera, dovrei insegnare ai miei gatti a fare i massaggi su richiesta! Nove kg di Gianni sarebbero un ottimo deterrente per la cellulite!

Scherzi a parte, le candele presentate sono due, una all’argan e una all’aloe.

IMG_20190316_110014img_20190317_102242.jpg

Oltre a queste, è stata presentata un’altra linea di candele dal packaging meraviglioso:

IMG_20190316_105952.jpg

La decorazione del bicchiere è splendida!

Le novità Madara riguardano la tintarella:

IMG_20190316_110608.jpg

Tante conferme e tanti brand nuovi che non conoscevo, tra cui Duft & Doft specializzati in maschere e skin care.

IMG_20190316_101018

Sono molto curiosa di provare la loro maschera antiage e antirughe! Le piccole creme mani saranno le mie prossime compagne di viaggio!

img_20190317_103319.jpg

Un brand che ha attirato la mia attenzione è stato Nutryancor:

IMG_20190316_142430IMG_20190316_142440IMG_20190316_142447

La loro filosofia è estremamente ecologica, recuperano gli scarti di frutta e verdura (nelle foto trovate mirtilli, carote, carciofi, mele) che vengono polverizzati e utilizzati nella composizione delle creme o saponi. Niente viene sprecato ma tutto è riciclato e rielaborato. Ottimo, non vi pare?

Tanti brand cinesi, uno tra tutti quello che mi ha donato la maschera per diventare un unicorno! Il mio cinese mandarino probabilmente ha fatto colpo! Ni Hao!

IMG_20190316_135813.jpg

I want to be a unicorn!

Alama Professional con cui ho collaborato lo scorso anno (qui la recensione) rivolge lo sguardo al mare e ad esso si ispira per la nuova linea:

img_20190317_102017.jpg

io voglio i capelli di questo colore! *_*

Tra le conferme ho piacevolmente ritrovato Monocare (ve ne avevo parlato qui) con cui mi ero trovata molto bene! Brand nuovissimo, presentato allo scorso Sana.

img_20190317_102356.jpg

Ho scoperto due nuovi e interessantissimi brand, uno viene dalla Polonia e si occupa di make up minerale:

IMG_20190317_102641.jpg

L’altro è danese e si occupa di profumi e cura dei capelli. Mentre vagavo in pieno stile walking dead (tutta colpa della serata precedente a ballare!!), ho notato una parola ormai familiare: HYGGE! Il mio viaggio alla conquista del nord mi ha vista imparare qualche parola vikinga, tra cui Hygge che incarna un modo di vivere. Hygge è la ricerca della felicità a lungo termine, non di quella immediata e volatile. Il discorso è molto pù lungo e complesso ovviamente, ma non voglio tediarvi!

img_20190317_103411.jpg

Ora non mi resta che testare tutto! A volte penso di aver bisogno di due o tre corpi e un paio di vite per provare tutti i prodotti! 😛

Annunci

L’Erbolario – Fior di Salina

Ciao a tutti e bentornati!

Sono un po’ tormentata da una cosa: come faccio a trasmettervi la fragranza di questo profumo attraverso le parole? Come posso fare per farvi chiudere gli occhi e immaginare l’aroma pungente del sale?

La scorsa estate sono stata in ferie a Capoverde, per la precisione nell’isola di Sal, famosa appunto per.. le saline! Ho trascorso un pomeriggio alla SPA della salina, facendo i diversi trattamenti tra cui scrub con il sale, fanghi e bagno nel lago salato.

L’acqua salatissima permette di restare a galla perfettamente e volendo avrei anche potuto leggere! L’unico problema è che ha reso i miei capelli paglia! Ma ne è valsa la pena, è stato un pomeriggio molto rilassante!

Le mie vacanze in solitaria non sono sempre massacranti! Ci sono anche momenti di relax e svago!

4 Salinas - Salt Mine.jpg

Dicevo.. le saline. Ma cosa hanno a che fare con l’Erbolario? Semplice! Allo scorso Cosmoprof, è stata presentata una nuova linea che mi ha incantata: Fior di Salina.

IMG_20190221_132159.jpg

Dalle Saline Conti Vecchi, Bene valorizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, alle porte di Cagliari, proviene l’ingrediente speciale che ha ispirato i Laboratori de L’Erbolario per la nuova linea profumata: un’essenza acquatica, aromatica, frizzante, un vero omaggio al mar Mediterraneo.

Una linea profumata che rende omaggio ai sentori del Mediterraneo e che dal mare della Sardegna trae un ingrediente speciale, il Sale marino.

Dalle Saline  nell’assolata provincia di Cagliari, giunge l’oro bianco che ha ispirato queste formulazioni. Un luogo unico, dove, in un contesto naturalistico, sorge tuttora il sito produttivo che l’illuminato Ingegner Luigi Conti-Vecchi volle impiantare negli anni Venti del Novecento. Oggi, mentre continua incessante l’opera di estrazione del sale, il sito di archeologia industriale è affidato al FAI, che ne cura la valorizzazione.

Il profumo Fior di Salina è una fragranza unisex, molto fresca e “frizzante”. Personalmente mi evoca immagini e profumi del mare, del vento tra le dune, l’odore del mare in tempesta.. tutte cose che amo e che mi fanno stare bene. D’altronde il profumo oltre ad essere qualcosa di molto personale è anche molto evocativo. Soprattutto indossare un profumo deve farci sentire a nostro agio e darci la self-confidence che meritiamo. Quante aspettative per un flacone da 50 ml! Eppure è così, quando scegliamo un profumo, vogliamo proprio quello perchè lo identifichiamo con una parte di noi. Io amo il mare, adoro stare nell’acqua, passeggiare in riva sfiorando le onde infrante con i piedi, raccogliere le conchiglie e soprattutto amo il rumore del mare, lo sciabordio delle onde, lento e costante. Mi dona quella pace e quella tranquillità che inseguo invano da un paio d’anni ormai.

Tra le note profumate ritroviamo il bergamotto, l’iris, l’assoluta di elicriso. Un mix perfetto di note agrumate, floreali e fresche che vi catapulteranno immediatamente sulla costa a contatto con il mare! Se chiudete gli occhi e inspirate, vi sembrerà di essere in spiaggia!

Una vita e un esaurimento nervoso fa, lavoravo nella profumeria di nicchia per un brand nato nella mia città. Era stato creato un profumo “salato” utilizzando sette tipi diversi di sale da tutto il mondo. Niente a che vedere con Fior di Salina, ma che scrivendo questa recensione, mi è tornato in mente. Era un profumo che amavo tantissimo, ma dopo essermene andata da quel posto, ho completamente smesso di utilizzarlo. Sono passati ormai otto anni e sono ritornata quasi alle origini!

Come sapete, L’Erbolario non è un brand bio, ma io non sono una talebana del green e ci sono prodotti che nonostante non siano “verdi” fanno comunque parte della mia routine!

Gli Esauriti di Gennaio 2019

Finalmente gennaio è terminato! E con lui lo sono anche questi prodotti:

IMG_20190201_132800.jpg

  • Tra questo mucchio di Esauriti, troviamo ben 3 (!!!) mousse detergenti! Le piccole sono venute in viaggio con me dato che erano già a metà e ho pensato bene di finirle e di riportarle a casa! Con la mousse Equilibra ho avuto un problema.. tecnico! In pratica la mousse non è diventata spumosa ma è rimasta liquida.. con mio grande disappunto!
  • Maschera all’argilla viola Biofficina Toscana: tantissimo amore per questa maschera! Ve ne ho parlato qui
  • Olio anticellulite Antos: la mia cellulite è ostinata e non andrà certo via con un massaggio e una crema.. servirebbe più una affettatrice!
  • Balsamo Setare: una piccola magia cremosa per i miei poveri capelli decolorati e ricolorati!
  • Balsamo Nashi: *nota personale* comprare un container di questo balsamo e anche dello shampoo!
  • Mascara Love’s Nature: linea make-up del brand Equilibra, trovate la recensione qui
  • BBcream Piteraq: un meraviglioso colore naturale che toglie il mio pallore cadaverico! Super promosso e già ricomprato due volte!
  • Sante Kosmetik maschera capelli: impacco rigenerante per il miei capelli disastrati! Tenuto in posa 10 minuti prima di lavarli aiuta a farli restare morbidi e leggeri!
  • Infinite Aloe è una crema che si può utilizzare su tutto il corpo! Me ne era rimasta un po’ dopo l’ultima recensione e ho ben pensato di terminarla! La mia preferita è la “sorella” perchè profuma di pane appena sfornato!
  • Dr Taffi acido ialuronico: uno dei miei must have per rimanere “giovane” esternamente! Tanto che sabato sera mi hanno dato 33 anni!
  • skincare koreana Bling-pop: trovate una review qui
  • Make up eraser (la bustina bianca, rosa e azzurra) conteneva un sample di un pad struccante in cotone. Le dimensioni sono proprio piccole 8×8 cm riesco a malapena ad usarlo per gli occhi. Anche se in formato mignon è comodo e funzionale!

Bene mie care, per Gennaio è tutto, ci esauriamo tra 30 giorni!

 

Docciaschiuma Panettone – Antos Cosmesi

“Panettone is on the table.. but it is another one.. infatti è quello senza canditi!”

Così cantava il grandissimo Elio con le sue storie tese qualche anno fa, forse prevedendo l’avvento di un panettone tutto speciale e soprattutto senza canditi! Non è forse vero che siamo tutti i canditi nel panettone di qualcuno, o no?

Uno dei miei brand preferiti, Antos Cosmesi, ha lanciato per Natale una nuova linea il cui profumo ricorda proprio questo dolce natalizio: il panettone appunto!

Secondo voi potevo farmi scappare l’occasione di averlo? O di fare shopping in generale? Ecco.. vi siete già risposte!

La linea era formata da tre prodotti in edizione limitata: una candela da massaggio, un doccia schiuma e una crema per le mani.

kit panettone

Se come me siete #foreveralone e non avete nessuno che può farvi un massaggio, a meno che non insegniate agli animali domestici a farvelo, dovrete ripiegare sugli altri due (oppure potreste diventare contorsioniste!). Ho fatto la brava e ne ho scelto solamente uno: il docciaschiuma.

 

Ingredienti: AQUA, ZINC COCO SULFATE*, COCAMIDOPROPYL BETAINE*, CHAMOMILLA RECUTITA EXTRACT**, CALENDULA OFFICINALIS EXTRACT**, TILIA TOMENTOSA EXTRACT**, SODIUM LEVULINATE-SODIUM ANISATE, LACTIC ACID, FRAGRANCE

*materie prime approvate / **erbe officinali da coltivazioni bio

Tra gli elementi funzionali troviamo camomilla, calendula e tiglio. Se volete rilassarvi ed eliminare per un po’ lo stress da vacanze in famiglia, questo è l’ideale! Prendete una spugna su cui mettere un paio di dosi di prodotto, oppure utilizzatelo direttamente sul corpo. Dopo pochi secondi rimarrete estasiate dalla profumazione che persisterà sulla pelle e non solo tra le pareti della doccia!

La fragranza è delicata e non è stucchevole come ci si potrebbe aspettare da un prodotto al panettone!

La pelle dopo la doccia è morbida ed idratata. Aromaterapia al 100% con questo docciaschiuma che vi permetterà di “sniffare” il panettone senza doverlo mangiare! Per chi è a dieta è davvero la rivoluzione e cosa fondamentale non fa accumulare la cellulite sul sedere!!

La verità? Ero sia tentata che spaventata da un docciaschiuma con questa profumazione. Mi è capitato altre volte di lasciarmi prendere la mano da acquisti compulsivi di questo genere di prodotti che poi si sono rivelati un flop perché sulla mia pelle la profumazione virava e diventava orribile! Per fortuna non è successo in questo caso! Mi dispiace molto che sia una limited edition, ci avevo preso gusto ad essere così dolce! Sono riuscita a passare indenne o quasi le feste di natale, ma sono un Grinch a metà, perché nonostante tutto, nutro ancora una flebile speranza nell’umanità!

Trovate ancora (non so per quanto però) la linea al panettone sul sito di Antos e nelle bioprofumerie. Il flacone ha un comodo erogatore antispreco e il contenuto è da 250 ml.

Ora però mi aspetto la linea alla Colomba oppure all’uovo di cioccolato per Pasqua!

Collaborazione Labo International – Snellina

Sirenette (tracagnotte) a me!

Alla fine dello scorso anno sono stata selezionata da Labo International per testare un trattamento anticellulite cosce/glutei. Ancora non capisco come mai.. visto il mio fisico statuario! :DDDD

Ho ricevuto questo kit per un trattamento di due settimane circa:

snellina.jpg

  • 14 Dosi di Gel Transdermico Urto snellente* da utilizzare la sera
  • 150 ml di Crema Transdermica da utilizzare al mattino*Azione dermo-cosmetica di rimodellamento che non comporta perdita di peso (maiunagioia)

La parola d’ordine di questo trattamento è: costanza. Bisogna utilizzare i prodotti sia alla sera che al mattino. Il mio problema era al mattino, sono sempre di corsa e ho i minuti contati, quindi ho dovuto mettere la sveglia 5 minuti prima per avere il tempo di usare la crema! Dato che in natura nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma, se da un lato ho contribuito al miglioramento delle mie gambe, dall’altro svegliandomi prima ho colpito le mie occhiaie! ahahhaah

Che cos’è l’adiposità localizzata? Per spiegarvela in modo semplice, l’organismo ha sedi preferenziali di accumulo che in genere sono: glutei, cosce e addome. Ciò significa che tutte le calorie assunte in più oltre al proprio fabbisogno finiscono sempre nella stessa zona. Specifiche regioni corporee diventano il serbatoio preferenziale di accumulo dei lipidi in eccesso, formando zone con adiposità localizzata. A voi piacerebbe che l’adiposità localizzata si localizzasse nel seno!!! Invece no!

Snellina identifica tre molecole che formano il nucleo del trattamento più due molecole specifiche per la zona trattata

Molecole del Nucleo Snellina

  • Paraxanthine è una molecola con specifiche proprietà in grado di contrastare l’accumulo adiposo.
  • Carnitine HCl è un amminoacido coinvolto nel naturale metabolismo dei grassi.
  • Caffeine è una sostanza caratterizzata da proprietà funzionali utili ad ostacolare l’accumulo dei grassi.

Molecole specifiche Cosce-Glutei
Per questa zona fisiologicamente predisposta all’aumento del numero di adipociti, il preparato specifico Cosce e Glutei contiene:

  • Pentapeptide-25
  • Hydrolized Rhodophycea Extract

INCI:

GEL URTO SNELLINA COSCE E GLUTEI
AQUA, CARNITINE HCL, CARBOMER, BUTYLENE GLYCOL, SODIUM HYALURONATE, CAFFEINE, GLYCERIN, HYDROLYZED RHODOPHYCEA EXTRACT, METHYL XANTHINE, 1,2-HEXANEDIOL, THEOBROMINE, CAPRYLYL GLYCOL, PARAXANTHINE, PENTAPEPTIDE-25, XANTHAN GUM, PENTYLENE GLYCOL, DECYLENE GLYCOL, TROPOLONE, SODIUM HYDROXIDE, DISODIUM EDTA, SODIUM CHLORIDE.

CREMA TRANSDERMICA SNELLINA COSCE E GLUTEI
AQUA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, CETEARETH-12, CETEARYL ISONONANOATE, OCTYLDODECANOL, GLYCERYL STEARATE, GLYCERYL STEARATE SE, CETYL ALCOHOL, CARBOMER, CARNITINE HCL, POLYSORBATE 80, PHENOXYETHANOL, CAPRYLYL GLYCOL, BUTYLENE GLYCOL, TOCOPHERYL ACETATE, SODIUM HYALURONATE, GLYCERIN, CAFFEINE, HYDROLYZED RHODOPHYCEA EXTRACT, ASCORBYL PALMITATE, PENTAPEPTIDE-25, PARAXANTHINE, PARFUM, ETHYLHEXYLGLYCERIN, THEOBROMINE, PENTYLENE GLYCOL, DECYLENE GLYCOL, METHYL XANTHINE, DIMETHICONE, GLYCERYL OLEATE, BHT, HEXYLENE GLYCOL, BHA, SODIUM CHLORIDE, SODIUM HYDROXIDE, XANTHAN GUM, DISODIUM EDTA, CITRIC ACID.

Come si usa?

La sera con la pelle detersa, aspirare con la siringa dosatore 4 ml di prodotto e posizionarlo sulla coscia destra. Ripetere l’applicazione sulla sinistra. Dividere la dose di 4 ml sui due glutei (2 ml per chiappa!). Distribuire uniformemente il gel e lasciare agire per una decina di minuti. Dopo ogni utilizzo bisogna risciacquare la siringa con acqua tiepida.

Al mattino applicare la crema sulle stesse zone trattate alla sera.

Ripetere la routine per due settimane.

Funziona? Si! Fa miracoli? No ovviamente!

Dopo due settimane di trattamento ho notato la pelle di cosce e glutei più compatta e liscia. La buccia d’arancia non è stata eliminata (ce n’era troppa! Ettometri di campi sterminati di agrumi oserei quasi dire!), ma il giro coscia è stato ridotto di quasi 1 cm. Non si perde peso, ma si perdono centimetri preziosi! L’ho notato innanzitutto dai jeans e dalla vestibilità nella gamba, poi sono riuscita ad indossare un paio di pantaloni di Zuiki taglia unica! Cosa quasi miracolosa data la vestibilità del giro vita! Di solito si sarebbero bloccati sulle culotte de cheval, invece sono riuscita ad infilarli! Per poco non mi metto a ballare in camerino!

Sciocchezze a parte, il trattamento funziona alla grande! Probabilmente dovrei prendere il mantenimento per continuare l’azione urto e arrivare alla prova costume più o meno pronta!

Ringrazio Labo International per la bella opportunità e spero ce ne siano altre in futuro.

Gli Esauriti di Ottobre & Novembre 2018

Bellezze esaurite vi chiedo venia! Purtroppo alla fine di ottobre/primi di novembre sono dovuta partire per lavoro e non ho avuto tempo di pubblicare il post sui prodotti finiti. Questa volta ci sarà un doppio esaurimento!

ESAURITI OTTOBRE NOVEMBRE.jpg

  • salviette struccanti Lycia: lo so.. non si dovrebbero usare! Ma durante i viaggi sono così comode!! Evito di portare con me ottomila prodotti per togliere il make up e soprattutto non mi fanno storie con i liquidi!
  • Biohappy gel doccia mango e carota nera: questo brand è una certezza se volete una profumazione persistente, un ottimo prodotto e un altrettanto ottimo rapporto qualità prezzo!
  • Biopoint crema corpo anticellulite: travel size trovata in una rivista. Prodotto non bio, ma ogni tanto faccio qualche strappo alla regola!
  • Bottega Verde gel doccia caffè verde: le travel size imperano! Una nota di freschezza e vitalità durante un viaggio massacrante è proprio quello che ci vuole!
  • Love’s Nature fondo: che dire.. lo amo!!! Ne vorrei un container pieno! E’ una delle poche volte che trovo un fondo adatto al mio colorito! Non mi fa diventare gialla come un Simpson e non mi lascia pallida come la sorella di Casper!
  • Aulina sapone alla menta piperita del Piemonte: l’ho recensito qui
  • B-lift crema anticellulite e crema corpo attiva: due ottimi prodotti reperibili in farmacia. Non so come mai, ma i miei gatti dopo che spalmavo la crema sulle braccia, mi leccavano come pazzi!! Mi avranno scambiato per una miciona? Miao!!!
  • Dr. Taffi gocce di Eufrasia: un must nel mio beautycase! E dovrebbero esserlo anche nel vostro!!
  • Estetista cinica – profumo Eos – bende slim me – bagnodoccia: sulle bende ormai vi ho fatto una testa tanta! Ero curiosa riguardo al profumo (che in estate ho usato a ettolitri) e al bagnodoccia. Altre due conferme per un brand che adoro e di cui vorrei praticamente tutto.. anche l’estetista che mi fa i trattamenti!!
  • Tesori d’Oriente docciacrema Amla e patchouli: anche questo trovato su una rivista! Questo brand mi piace davvero molto e lo utilizzo da anni ormai! Amando le spezie non potevo non avere questo! Super promosso!
  • Dr. Taffi sapone scrub cell off: non sperate che la cellulite si elimini con uno scrub.. a meno di affettare mezza chiappa destra e mezza sinistra! Sicuramente la pelle ne trarrà giovamento.. ma la ciccia resta!
  • Cien crema corpo al cocco: interminabile flacone di crema corpo della linea bio di LIDL. Mi sono un po’ stancata di usarla.. e non vedevo l’ora di finirla! Non che non fosse buona, ma mi ero proprio stufata di vedere il flacone nell’armadietto!!
  • Setarè detergente intimo: non vi regalerà la freschezza gelata della concorrenza, ma vi farà sentire “in ordine” ugualmente!
  • Melvita idrolato ai fiori d’arancio: un altro must have che io uso per diluire lo shampoo.
  • Maternatura balsamo al melitoto: se volete i capelli morbidissimi, dovete assolutamente usarlo!! Peccato solo il tempo di posa infinito..

Bene mie care per questi due mesi è tutto! Ci esauriamo tra 30 giorni!

Aulina dalla Savoia con amore

Royal Princesses and Princes, welcome back!

Oggi vi porto in Savoia ad incontrare un brand veramente interessante che ha dedicato parte dei suoi prodotti ai Reali di Savoia: Aulina.

Non conoscevo il marchio Aulina, ma è bastato incontrarli al Sana per innamorarmene! Siete pronte ad entrare nel mondo del sapone? Ne resterete affascinati!

Il sapone aulina deriva dalle antichissime tradizioni dei saponai medioevali che impararono a loro volta le tecniche di saponificazione inventate a Babilonia circa 5.000 anni fa: la saponificazione a freddo. Questa ha cinque fasi di lavorazione:

  1. L’impasto è ottenuto ad una temperatura che non supera mai i 40º, così da mantenere inalterate le ottime proprietà nutritive e officinali degli ingredienti naturali.
  2. La colatura avviene in stampi di piccole dimensioni per permettere al sapone di respirare e di non ammassarsi, per ottenere un prodotto ottimo.
  3. La cura è la fase di asciugatura negli stampi, fase che si completa nel giro di un paio di giorni. Il sapone riposa negli stampi aperti, solidificandosi.
  4. Il taglio a mano dei saponi permette ai nostri mastri saponai di testare personalmente l’ottimale riuscita del prodotto, pezzo per pezzo.
  5. La stagionatura dei saponi avviene in ambiente climatizzato – 20º/22º – su plató di legno. Sei settimane di stagionatura donano il cuore e l’anima aulina ad ogni singolo sapone, creando un prodotto unico, ora pronto a riceverne il marchio.

Gli ingredienti utilizzati da Aulina fanno parte di una selezione di oli, piante, spezie, aromi, mieli e frutti del territorio piemontese. L’olio di oliva è l’ingrediente principale del sapone, infatti ne contiene circa l’80%. I prodotti locali sono così lavorati e trasformati in cosmesi, ovviamente nulla è testato sugli animali.

Il sapone aulina è “profumato in pasta”,  ad ogni utilizzo consumando lo strato superficiale, si riattiva la profumazione, assicurando una qualità sempre ottimale. Quindi un sapone sempre profumato e “performante” ad ogni utilizzo!

“Il packaging aulina nasce dall’ esigenza di conservare la qualità del nostro prodotto, un prodotto vivo e che deve respirare. La scatola quadrata presenta un’elegante fustella a forma di foglia aulina che permette di vedere e odorare la saponetta senza dover aprire la confezione, garantendo l’integrità del prodotto.”

aulina saponi katebeautycase.jpg

Scrub alla Canapa e Sapone alla Menta Piperita

Come potete vedere la scatola dello scrub presenta la piccola apertura a forma di fogliolina che vi permette di “sniffare” il prodotto senza dover aprire la confezione. A mio parere questa cosa è ottima, perchè capita spesso che i flaconi oppure le confezioni vengano aperte per annusare la fragranza. Sinceramente questo atteggiamento mi infastidisce.. Una volta aperto il packaging, il prodotto all’interno viene a contatto con l’aria e inizia il countdown del PAO. So che ora starete immaginando un piccolo display con conto alla rovescia sul prodotto!

Bando alle sciocchezze e alle visioni! Avete visto in foto i due prodotti che ho ricevuto: lo Scrub alla Canapa e il Sapone alla Menta Piperita.

Quest’ultimo fa parte della linea DERMA, in cui ogni sapone è studiato per una caratteristica particolare della pelle. I primi di settembre faceva ancora un caldo infernale, quindi mi sembra giusto aver testato il sapone per pelli accaldate e affaticate! L’olio essenziale di menta piperita rinfresca la pelle accalorata e regala benessere e refrigerio. Se vi capita, utilizzate questo speciale sapone dopo la palestra, vi assicuro che vi sentirete rinascere!

La particolarità di questi saponi è la morbidezza e setosità al tatto. Di solito un sapone è ruvido, le dita scorrono a fatica. I saponi Aulina invece sono lisci  sotto le dita e regalano una piacevole sensazione di idratazione. Purtroppo attraverso le mie righe non posso farvi sentire il profumo! Per questo dovrete fidarvi di me e del mio naso! Entrambe le fragranze sono delicate sulla pelle e piuttosto persistenti (non solo nella doccia!). Probabilmente nella formulazione c’è qualcosa che piace particolarmente ai miei fuffoli.. non fanno che leccarmi le braccia! Il che mi porta a dovermi lavare di nuovo.. un circolo vizioso!!

Lo scrub alla Canapa, renderà la vostra pelle morbidissima! Produce una leggera schiuma, con un profumo molto delicato. L’effetto scrub è dato dai semi di cannabis sativa (no non potete fumarli!!), li vedete anche in foto.

INCI: Sodium Olivate, Sodium Cocoate, Aqua, Glycerin, Sodium Hempseedate; Olea Europea Fruit Oil, Cannabis Sativa seed Oil, Parfum, Cannabis Sativa Seed, CI77288, Benzyl Silicynate, Hexyl Cinnamal.

Vi consiglio di usare lo scrub una o due volte alla settimana, sicuramente prima della depilazione per togliere eventuali peletti incarniti e un giorno prima dell’utilizzo di fanghi per potenziarne le performance!

Trovate i saponi Aulina (e non solo) sul loro sito