Sana 2019 – My Sezione Aurea

Ciao a tutt*! Per qualche settimana vi parlerò delle splendide collaborazioni con tanti brand che ho incontrato in occasione del Sana. Dò la priorità alle donne e inizio da My Sezione Aurea, il brand di Tatiana. Durante la mia visita al suo stand, mi ha presentato le ultime novità per viso e capelli:

Poi mi ha gentilmente omaggiato della maschera viso Donatella. Dalla super descrizione che me ne ha fatto, non vedevo l’ora di provarla!Con estratto di MUSCHIO PHYSCOMITRELLA PATENS la maschera ha ottime proprietà Anti-Inquinamento combinate con azioni Antiossidanti e Lenitive.Dal sito:

I muschi filtrano tutti i nutrienti necessari dall’aria e dalla pioggia per sopravvivere, ma attraverso questo processo accumulano anche particelle di inquinamento dell’aria, come metalli pesanti, diossine e idrocarburi policiclici aromatici. Per proteggersi da queste tossine e mitigare gli effetti dell’accumulo di composti tossici, i muschi hanno così sviluppato una propria matrice anti-inquinamento con un’ampia gamma di antiossidanti. Con estratto di MUSCHIO PHYSCOMITRELLA PATENS la maschera assume rilevanti proprietà Anti-Pollution (Anti-Inquinamento) oltre che Antiossidanti e Lenitive. Ottimo coadiuvante nel trattamento di ROSACEA e COUPEROSE. La maschera contiene un attivo da Biotecnologia di nuova generazione, costituito da Phytol, Isomalt e acqua, brevettato e sviluppato da un estratto delle cellule di Muschio Physcomitrella Patens che agisce proteggendo la “salute” del nucleo cellulare.

Vediamo insieme gli ingredienti:

Inci: Aqua, Glycerin, Hydroxyethylcellulose, Isomalt, Phytol, Panthenol, Citric Acid, Glyceryl Caprylate, Parfum, Allantoin, Sodium Levulinate, Sodium Anisate, Malva Sylvestris Leaf Extract*, Avena Sativa Kernel Extract*.*da Agricoltura Biologica

Come si usa? La prima cosa da fare è detergere il viso con il vostro prodotto preferito. A viso asciutto e pulito, applicate la maschera. Come me rimarrete piacevolmente sorprese, perchè la maschera in tessuto è diversa da tutte quelle utilizzate fino ad oggi: ha le orecchie! O meglio ha due fori in cui “agganciare” le orecchie e fare in modo che la maschera resti al suo posto senza muoversi. Geniale, vero?Il tempo di posa è 10/15 minuti, una volta rimossa la maschera massaggiate il liquido in eccesso.

Equilibra linea al carbone

Oggi mi sento pigra e mi limito solamente a linkare la mia recensione all’intera linea di Equilibra al carbone che ho scritto in collaborazione con Le Blogger siamo noi!

CARBONE!

Buona lettura!

IMG_20190317_101848

Naturaequa: crema modellante capelli (olio di sapote bio)

Bentornate pagnottine!

Dopo qualche mese di utilizzo, sono finalmente pronta a parlavi di un prodotto che il brand Naturaequa (grazie Luigi!) ha presentato allo scorso Sana: la crema modellante capelli all’olio di sapote bio.

Faccio un piccolo passo indietro e torno a settembre 2018 in cui in occasione della fiera del biologico a Bologna, Naturaequa immette sul mercato tre nuovissimi prodotti innovativi: balsamo spray scioglinodi, termoprotettore e crema modellante.

IMG_20180907_094335.jpg

L’ingrediente principale è l’olio di sapote. Ma… che cos’è?

Momento Piero Angela (so che preferite Alberto.. ma Quark lo conduceva Piero!): l’olio di sapote si ricava dal seme del frutto della Pouteria sapota, pianta originaria delle foreste pluviali dell’America Centrale. Appartiene  alla famiglia delle Sapotaceae, di cui fanno parte anche Argan e Karité. Il frutto ricorda nel sapore la zucca, la patata dolce e la mandorla amara; ha una buccia marrone e ruvida che racchiude una polpa morbida di colore arancione.

Dal seme contenuto nel frutto, si ricava un olio cosmetico dalle molteplici proprietà: conosciuto sin dai tempi dei Maya e degli Aztechi che lo utilizzavano come lenitivo per la pelle e per rinforzare i capelli, l’olio di semi di sapote è un concentrato di carotene (fonte di vitamine A), lisina e squalene. Ne conseguono spiccate proprietà idratanti e anti-age che lo rendono adatto a nutrire in profondità le pelli secche, sensibili e mature. Recentemente, l’olio di semi sapote è stato introdotto nelle formulazioni che si prendono cura dei capelli, grazie alle sue virtù fortificanti e ristrutturanti.

SAPOTE

Vi presento il sapote!

Dopo questa breve introduzione vi mostro il prodotto che mi è stato gentilmente donato:

IMG_20190329_073110.jpg

INCI:  Aqua (Water), Betaine, Cetearyl alcohol, Glycerin, Diheptyl succinate, Behenamydopropyl Dimethylamine, Glyceryl Stearate Citrate, Pouteria Sapota Oil, Cystoseira Compressa Extract, Zea Mays Starch, Aloe Arborescens Leaf Extract, Ocimum Basilicum Leaf Extract, Crocus Sativus Extract, hydrolyzed Rice Protein, Capryloyl Glycerin/Sebacic Acid Copolymer, Carragenin, Xanthan Gum, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Parfum, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Sorbic Acid, Dehydroacetic Acid, Gluconolactone, Calcium Gluconate.

I miei capelli sono di media lunghezza, decolorati e ricolorati nei modi più strani e “violenti”. Se non utilizzassi i prodotti giusti, avrei la paglia in testa e i passeri ci farebbero il nido! Questa crema modellante in fase di asciugatura mi ha aiutato molto a risolvere l’effetto crespo delle punte. Anche se ad essere sincera, all’inizio ho avuto qualche difficoltà a trovare la giusta dose e ho combinato qualche disastro!

Nasce principalmente per i capelli ricci o per valorizzare le onde naturali.. anche io possiedo onde naturali.. soprattutto alla mattina dopo essermi svegliata.. la piastra della sera precedente è rimasta tra i cuscini e io sembro Maga Magò!

maga mago.jpg

Come si usa: su capelli umidi, applicare una piccola noce di prodotto sulla zona da modellare e poi lavorarla con le mani o con la spazzola.

Sembra tutto molto semplice, una piccola noce di prodotto sulla zona.. no.. per me non ha funzionato! La prima volta che l’ho utilizzato ho fatto un macello! Troppo prodotto applicato sui capelli troppo bagnati, li ha resi collosi e “unti”.. Hanno fatto un effetto “ciocca separata” orrendo, tanto che il giorno dopo li ho rilavati! Primo tentativo fallito alla grande.

Ho cercato di capire dove avessi sbagliato.. sicuramente nelle quantità e nel modo di distribuzione! Le applicazioni successive sono state meno traumatiche e soprattutto più funzionali! Ho preso la quantità di prodotto pari ad una moneta da 1 euro, l’ho scaldata tra le mani e poi l’ho distribuita solo sulle lunghezze, in cui ho il problema paglia. I capelli erano umidi e non bagnati! La spazzola e la piastra hanno fatto il resto aiutandomi ad avere capelli lisci e morbidissimi.

Se invece della piastra uso il ferro per fare i boccoli, riesco a farli durare due giorni! Un piccolo miracolo direi, dato che ho un capello stranissimo che non tiene mai la piega quando la faccio io! Ehm.. si.. lo so.. sono una schiappa a farmi la piega da sola! Comunque ora non riesco più a farne a meno!

Il tubo contiene 200 ml di prodotto (tantissimo!!!Ne basta talmente poco che vi durerà mesi!) e il prezzo è € 13.90.

Lo avete provato? Come vi siete trovate?

Cosmofarma 2019

Ciao a tutt*! Sono sopravvissuta ad un altro evento del beauty, il mio ginocchio ringrazia il fatto che fossero solo quattro padiglioni!

Mi reco a Bologna tre volte l’anno, per le tre fiere più importanti: Cosmoprof, Cosmofarma e Sana. Purtroppo ogni volta che vado sono assalita un po’ violentemente dai ricordi. Ma come si dice.. bisogna combattere i propri demoni.. e allora non mi resta che tirare fuori gli attributi, fare un grande respiro e passare davanti a quel casello che ancora mi spezza il cuore.

Non voglio rattristare anche voi, anzi voglio farvi vedere le novità beauty in ambito farmaceutico e magari crearvi qualche bisogno!

In fiera ho incontrato la mia amica Antonella (Please another make up) che mi ha portato il mio regalo di natale di due anni fa! ahahhaah Già.. non ci vediamo molto spesso anche se abitiamo abbastanza vicine!

Insieme abbiamo perso la dignità allo stand Zuccari con il nuovo packaging del gel aloe… La colpa è di Viviana ovviamente! E’ stato un momento un po’ delirante che ha risollevato la mia triste giornata!

IMG_20190413_131729

Perdonate la mia espressione improponibile.. ma non avete idea di quanto abbiamo riso fino a qualche secondo prima!

IMG_20190413_131821

News molto interessante è stata l’argilla di Argital!

Nella prima foto trovate il nuovissimo tubo multiuso (viso e corpo), nelle altre due, l’argilla in forma di polvere e di roccia. Ho fatto l’errore di voler toccare la polvere.. ho sparso argilla ovunque! Sono peggio dei bambini!

Tra i brand che conoscevo ho piacevolmente ritrovato La Saponaria.

Le novità oltre alla linea anticellulite, riguardano l’abbronzatura. Crema viso con fattore protezione e monodosi da bagaglio a mano di crema solare e doposole.

L’olio d’oliva è stato uno degli ingredienti di maggior interesse. Due brand hanno attirato la mia attenzione in particolare:

Otto referenze tutte con alla base l’olio di oliva e la sostenibilità.

Il secondo brand viene dalla Puglia e insieme al test delle creme, offriva friselle e taralli! Come rifiutare?

IMG_20190413_122836.jpg

Dada mio, nuovo brand che si occupa dei più piccoli e anche dei più grandi! A settembre diventerò zia di una femminuccia, e dovrò instradare lei e la madre (mia sorella) al bio!

IMG_20190413_100704.jpg

Riah e in particolare Nerà con cui ho collaborato lo scorso anno (qui la recensione) hanno presentato una nuovissima linea di prodotti per capelli:

IMG_20190413_102912.jpg

Tantissime referenze adatte a tutti i tipi di capelli.

Le creme viso con fattore di protezione sono state il must di questo Cosmofarma. Anche REN ha presentato la sua:

IMG_20190413_103258.jpg

Rausch, marchio reperibile in farmacia, ha portato in fiera tre nuove linee corpo e capelli:

Chiudo questa carrellata con un brand spagnolo, Mia, che si occupa di skin care. Guardate solo la meraviglia dei flaconi con all’interno fiori essiccati degli elementi utilizzati nella composizione:

Che ne pensate? Siete mai stat* al Cosmofarma?

Cosmoprof 2019 – still alive!

Belle gioie!

Il Cosmoprof è terminato ed ha portato con sé tante belle novità! Ho passato la giornata di sabato 16 marzo a girovagare per gli stand senza fermarmi quasi mai! Ringrazio tanto Equilibra per avermi fatto sedere durante la presentazione della nuova linea al carbone! Ho rigenerato le mie gambe e soprattutto la schiena e le spalle! Quando sono arrivata a casa, ho notato di avere le spalle “tagliate” e sanguinanti.. la prossima volta mi faccio furba e prendo il trolley!

Equilibra, linea al carbone, siete curiose vero? Eccovi accontentate: si tratta di sette referenze in cui l’ingrediente principale è il carbone! Quindi immaginate un dentifricio nero, uno shampoo nero, una anzi due maschere nere, un sapone nero (da non confondere con quello di Arangara), un gel detergente nero e un docciaschiuma indovinate di che colore? Nero!

IMG_20190317_101848.jpg

Un’altra novità viene dalla Korea: le maschere in tessuto a… zona! Mi è capitato di vederle in più di uno stand e mi hanno incuriosito. Ne ho scelta una antiage (ovviamente! Qui dobbiamo essere giovani per sempre!) alla rosa, anche se non amo particolarmente le fragranze fiorite, ma qui non si parlava più di fiori, ma di combattere la vecchiaia! Come funziona? All’interno della confezione ci sono delle mini porzioni di maschera che si possono posizionare a piacere sulle zone da trattare. Che sia il decolleté, oppure il viso, il collo o il contorno occhi, la scelta è vostra! Il tempo di posa è come le maschere in tessuto classiche, 15-20 minuti. Allo scadere del tempo non risciacquate, ma massaggiate l’eccesso di liquido.

IMG_20190316_141058

Novità in casa Cereria Lumen è la candela da massaggio. Tutto molto bello, tutto molto figo, ma se non hai il massaggiatore perde un p’ di significato! ahahahha forse come ho detto a loro in fiera, dovrei insegnare ai miei gatti a fare i massaggi su richiesta! Nove kg di Gianni sarebbero un ottimo deterrente per la cellulite!

Scherzi a parte, le candele presentate sono due, una all’argan e una all’aloe.

IMG_20190316_110014img_20190317_102242.jpg

Oltre a queste, è stata presentata un’altra linea di candele dal packaging meraviglioso:

IMG_20190316_105952.jpg

La decorazione del bicchiere è splendida!

Le novità Madara riguardano la tintarella:

IMG_20190316_110608.jpg

Tante conferme e tanti brand nuovi che non conoscevo, tra cui Duft & Doft specializzati in maschere e skin care.

IMG_20190316_101018

Sono molto curiosa di provare la loro maschera antiage e antirughe! Le piccole creme mani saranno le mie prossime compagne di viaggio!

img_20190317_103319.jpg

Un brand che ha attirato la mia attenzione è stato Nutryancor:

IMG_20190316_142430IMG_20190316_142440IMG_20190316_142447

La loro filosofia è estremamente ecologica, recuperano gli scarti di frutta e verdura (nelle foto trovate mirtilli, carote, carciofi, mele) che vengono polverizzati e utilizzati nella composizione delle creme o saponi. Niente viene sprecato ma tutto è riciclato e rielaborato. Ottimo, non vi pare?

Tanti brand cinesi, uno tra tutti quello che mi ha donato la maschera per diventare un unicorno! Il mio cinese mandarino probabilmente ha fatto colpo! Ni Hao!

IMG_20190316_135813.jpg

I want to be a unicorn!

Alama Professional con cui ho collaborato lo scorso anno (qui la recensione) rivolge lo sguardo al mare e ad esso si ispira per la nuova linea:

img_20190317_102017.jpg

io voglio i capelli di questo colore! *_*

Tra le conferme ho piacevolmente ritrovato Monocare (ve ne avevo parlato qui) con cui mi ero trovata molto bene! Brand nuovissimo, presentato allo scorso Sana.

img_20190317_102356.jpg

Ho scoperto due nuovi e interessantissimi brand, uno viene dalla Polonia e si occupa di make up minerale:

IMG_20190317_102641.jpg

L’altro è danese e si occupa di profumi e cura dei capelli. Mentre vagavo in pieno stile walking dead (tutta colpa della serata precedente a ballare!!), ho notato una parola ormai familiare: HYGGE! Il mio viaggio alla conquista del nord mi ha vista imparare qualche parola vikinga, tra cui Hygge che incarna un modo di vivere. Hygge è la ricerca della felicità a lungo termine, non di quella immediata e volatile. Il discorso è molto pù lungo e complesso ovviamente, ma non voglio tediarvi!

img_20190317_103411.jpg

Ora non mi resta che testare tutto! A volte penso di aver bisogno di due o tre corpi e un paio di vite per provare tutti i prodotti! 😛

L’Erbolario – Fior di Salina

Ciao a tutti e bentornati!

Sono un po’ tormentata da una cosa: come faccio a trasmettervi la fragranza di questo profumo attraverso le parole? Come posso fare per farvi chiudere gli occhi e immaginare l’aroma pungente del sale?

La scorsa estate sono stata in ferie a Capoverde, per la precisione nell’isola di Sal, famosa appunto per.. le saline! Ho trascorso un pomeriggio alla SPA della salina, facendo i diversi trattamenti tra cui scrub con il sale, fanghi e bagno nel lago salato.

L’acqua salatissima permette di restare a galla perfettamente e volendo avrei anche potuto leggere! L’unico problema è che ha reso i miei capelli paglia! Ma ne è valsa la pena, è stato un pomeriggio molto rilassante!

Le mie vacanze in solitaria non sono sempre massacranti! Ci sono anche momenti di relax e svago!

4 Salinas - Salt Mine.jpg

Dicevo.. le saline. Ma cosa hanno a che fare con l’Erbolario? Semplice! Allo scorso Cosmoprof, è stata presentata una nuova linea che mi ha incantata: Fior di Salina.

IMG_20190221_132159.jpg

Dalle Saline Conti Vecchi, Bene valorizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, alle porte di Cagliari, proviene l’ingrediente speciale che ha ispirato i Laboratori de L’Erbolario per la nuova linea profumata: un’essenza acquatica, aromatica, frizzante, un vero omaggio al mar Mediterraneo.

Una linea profumata che rende omaggio ai sentori del Mediterraneo e che dal mare della Sardegna trae un ingrediente speciale, il Sale marino.

Dalle Saline  nell’assolata provincia di Cagliari, giunge l’oro bianco che ha ispirato queste formulazioni. Un luogo unico, dove, in un contesto naturalistico, sorge tuttora il sito produttivo che l’illuminato Ingegner Luigi Conti-Vecchi volle impiantare negli anni Venti del Novecento. Oggi, mentre continua incessante l’opera di estrazione del sale, il sito di archeologia industriale è affidato al FAI, che ne cura la valorizzazione.

Il profumo Fior di Salina è una fragranza unisex, molto fresca e “frizzante”. Personalmente mi evoca immagini e profumi del mare, del vento tra le dune, l’odore del mare in tempesta.. tutte cose che amo e che mi fanno stare bene. D’altronde il profumo oltre ad essere qualcosa di molto personale è anche molto evocativo. Soprattutto indossare un profumo deve farci sentire a nostro agio e darci la self-confidence che meritiamo. Quante aspettative per un flacone da 50 ml! Eppure è così, quando scegliamo un profumo, vogliamo proprio quello perchè lo identifichiamo con una parte di noi. Io amo il mare, adoro stare nell’acqua, passeggiare in riva sfiorando le onde infrante con i piedi, raccogliere le conchiglie e soprattutto amo il rumore del mare, lo sciabordio delle onde, lento e costante. Mi dona quella pace e quella tranquillità che inseguo invano da un paio d’anni ormai.

Tra le note profumate ritroviamo il bergamotto, l’iris, l’assoluta di elicriso. Un mix perfetto di note agrumate, floreali e fresche che vi catapulteranno immediatamente sulla costa a contatto con il mare! Se chiudete gli occhi e inspirate, vi sembrerà di essere in spiaggia!

Una vita e un esaurimento nervoso fa, lavoravo nella profumeria di nicchia per un brand nato nella mia città. Era stato creato un profumo “salato” utilizzando sette tipi diversi di sale da tutto il mondo. Niente a che vedere con Fior di Salina, ma che scrivendo questa recensione, mi è tornato in mente. Era un profumo che amavo tantissimo, ma dopo essermene andata da quel posto, ho completamente smesso di utilizzarlo. Sono passati ormai otto anni e sono ritornata quasi alle origini!

Come sapete, L’Erbolario non è un brand bio, ma io non sono una talebana del green e ci sono prodotti che nonostante non siano “verdi” fanno comunque parte della mia routine!

Novità piccante!!! Biofficina Toscana e il peperoncino!

Miei cari Jalapeños!

ho appena ricevuto una news piccantissima!! Si tratta di un paio di nuovi prodotti firmati Biofficina Toscana con il peperoncino tra gli ingredienti funzionali!

peperoncino biofficina.jpg

Crema anticellulite al peperoncino:

crema-cellulite-al-peperoncino

Una crema specifica per il trattamento cosmetico degli inestetismi della cellulite, ideale per un massaggio tonificante e drenante. Ricca di attivi in grado di contrastare gli inestetismi cutanei come l’oleolito bio di peperoncino toscano, la caffeina, l’escina ed un mix di oli essenziali con azione rinvigorente sul microcircolo.
Contiene estratti bio di betulla, rusco e ananas; centella; idrolato di eucalipto bio toscano rinfrescante ed oli vegetali che apportano nutrimento ed idratazione. Il suo giusto utilizzo aiuta a migliorare l’aspetto della pelle, lasciandola più compatta, tonica e levigata.

Sostanze funzionali: Oleolito bio di peperoncino; idrolato di eucalipto bio; escina; caffeina; olio di semi di zucca bio; olio di ricino; olio di cocco; estratti bio di ananas, rusco e betulla; estratto di centella; principio attivo ad azione rinvigorente (mix di oli essenziali).

INCI: Aqua [Water], Ethylhexyl palmitate, Butyrospermum parkii (Shea) butter, Caprylic/capric triglyceride, Myristyl myristate, Ricinus communis (Castor) seed oil, Cetearyl alcohol, Cetearyl glucoside, Sorbitan olivate, Cocos nucifera (Coconut) oil, Curcuma longa root oil, Caffeine, Cucurbita pepo (Pumpkin) seed oil*, Escin, Zingiber officinale (Ginger) root oil, Olea europaea (Olive) fruit oil*, Eugenia caryophyllus (Clove) flower oil, Capsicum annuum fruit extract*, Eucalyptus pulverulenta leaf water*, Ananas sativus (Pineapple) fruit extract*, Ruscus aculeatus root extract*, Betula alba bark/leaf extract*, Centella asiatica leaf extract, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Sodium cetearyl sulfate, Xanthan gum, Glycerin, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Sodium hydroxide, Leuconostoc/radish root ferment filtrate, Linalool, Limonene, Tocopherol.
*da agricoltura biologica

Olio anticellulite al peperoncino:

olio-cellulite-al-peperoncino.jpg

Un olio per il trattamento cosmetico degli inestetismi della cellulite, ideale per un massaggio tonificante e drenante.
Contiene un attivo marino ricco in xantofille e acidi grassi poli insaturi, oleolito bio di peperoncino toscano unito ad altri oli bio vegetali ad azione elasticizzante. Lascia la pelle più compatta, tonica e levigata.

Sostanze funzionali: Oleolito bio di peperoncino; attivo marino; oli bio di girasole, zucca e sesamo.

INCI: Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*, Caprylic/capric triglyceride, Cucurbita pepo (Pumpkin) seed oil*, Sesamum indicum (Sesame) seed oil*, Capsicum annuum fruit extract*, Olea europaea (Olive) fruit oil*, Plankton extract, Parfum [Fragrance], Linalool, Tocopherol, Limonene.
*da agricoltura biologica

Sono curiosissima di provarli!!