Aulina dalla Savoia con amore

Royal Princesses and Princes, welcome back!

Oggi vi porto in Savoia ad incontrare un brand veramente interessante che ha dedicato parte dei suoi prodotti ai Reali di Savoia: Aulina.

Non conoscevo il marchio Aulina, ma è bastato incontrarli al Sana per innamorarmene! Siete pronte ad entrare nel mondo del sapone? Ne resterete affascinati!

Il sapone aulina deriva dalle antichissime tradizioni dei saponai medioevali che impararono a loro volta le tecniche di saponificazione inventate a Babilonia circa 5.000 anni fa: la saponificazione a freddo. Questa ha cinque fasi di lavorazione:

  1. L’impasto è ottenuto ad una temperatura che non supera mai i 40º, così da mantenere inalterate le ottime proprietà nutritive e officinali degli ingredienti naturali.
  2. La colatura avviene in stampi di piccole dimensioni per permettere al sapone di respirare e di non ammassarsi, per ottenere un prodotto ottimo.
  3. La cura è la fase di asciugatura negli stampi, fase che si completa nel giro di un paio di giorni. Il sapone riposa negli stampi aperti, solidificandosi.
  4. Il taglio a mano dei saponi permette ai nostri mastri saponai di testare personalmente l’ottimale riuscita del prodotto, pezzo per pezzo.
  5. La stagionatura dei saponi avviene in ambiente climatizzato – 20º/22º – su plató di legno. Sei settimane di stagionatura donano il cuore e l’anima aulina ad ogni singolo sapone, creando un prodotto unico, ora pronto a riceverne il marchio.

Gli ingredienti utilizzati da Aulina fanno parte di una selezione di oli, piante, spezie, aromi, mieli e frutti del territorio piemontese. L’olio di oliva è l’ingrediente principale del sapone, infatti ne contiene circa l’80%. I prodotti locali sono così lavorati e trasformati in cosmesi, ovviamente nulla è testato sugli animali.

Il sapone aulina è “profumato in pasta”,  ad ogni utilizzo consumando lo strato superficiale, si riattiva la profumazione, assicurando una qualità sempre ottimale. Quindi un sapone sempre profumato e “performante” ad ogni utilizzo!

“Il packaging aulina nasce dall’ esigenza di conservare la qualità del nostro prodotto, un prodotto vivo e che deve respirare. La scatola quadrata presenta un’elegante fustella a forma di foglia aulina che permette di vedere e odorare la saponetta senza dover aprire la confezione, garantendo l’integrità del prodotto.”

aulina saponi katebeautycase.jpg

Scrub alla Canapa e Sapone alla Menta Piperita

Come potete vedere la scatola dello scrub presenta la piccola apertura a forma di fogliolina che vi permette di “sniffare” il prodotto senza dover aprire la confezione. A mio parere questa cosa è ottima, perchè capita spesso che i flaconi oppure le confezioni vengano aperte per annusare la fragranza. Sinceramente questo atteggiamento mi infastidisce.. Una volta aperto il packaging, il prodotto all’interno viene a contatto con l’aria e inizia il countdown del PAO. So che ora starete immaginando un piccolo display con conto alla rovescia sul prodotto!

Bando alle sciocchezze e alle visioni! Avete visto in foto i due prodotti che ho ricevuto: lo Scrub alla Canapa e il Sapone alla Menta Piperita.

Quest’ultimo fa parte della linea DERMA, in cui ogni sapone è studiato per una caratteristica particolare della pelle. I primi di settembre faceva ancora un caldo infernale, quindi mi sembra giusto aver testato il sapone per pelli accaldate e affaticate! L’olio essenziale di menta piperita rinfresca la pelle accalorata e regala benessere e refrigerio. Se vi capita, utilizzate questo speciale sapone dopo la palestra, vi assicuro che vi sentirete rinascere!

La particolarità di questi saponi è la morbidezza e setosità al tatto. Di solito un sapone è ruvido, le dita scorrono a fatica. I saponi Aulina invece sono lisci  sotto le dita e regalano una piacevole sensazione di idratazione. Purtroppo attraverso le mie righe non posso farvi sentire il profumo! Per questo dovrete fidarvi di me e del mio naso! Entrambe le fragranze sono delicate sulla pelle e piuttosto persistenti (non solo nella doccia!). Probabilmente nella formulazione c’è qualcosa che piace particolarmente ai miei fuffoli.. non fanno che leccarmi le braccia! Il che mi porta a dovermi lavare di nuovo.. un circolo vizioso!!

Lo scrub alla Canapa, renderà la vostra pelle morbidissima! Produce una leggera schiuma, con un profumo molto delicato. L’effetto scrub è dato dai semi di cannabis sativa (no non potete fumarli!!), li vedete anche in foto.

INCI: Sodium Olivate, Sodium Cocoate, Aqua, Glycerin, Sodium Hempseedate; Olea Europea Fruit Oil, Cannabis Sativa seed Oil, Parfum, Cannabis Sativa Seed, CI77288, Benzyl Silicynate, Hexyl Cinnamal.

Vi consiglio di usare lo scrub una o due volte alla settimana, sicuramente prima della depilazione per togliere eventuali peletti incarniti e un giorno prima dell’utilizzo di fanghi per potenziarne le performance!

Trovate i saponi Aulina (e non solo) sul loro sito

Annunci