L’Erbolario – Fior di Salina

Ciao a tutti e bentornati!

Sono un po’ tormentata da una cosa: come faccio a trasmettervi la fragranza di questo profumo attraverso le parole? Come posso fare per farvi chiudere gli occhi e immaginare l’aroma pungente del sale?

La scorsa estate sono stata in ferie a Capoverde, per la precisione nell’isola di Sal, famosa appunto per.. le saline! Ho trascorso un pomeriggio alla SPA della salina, facendo i diversi trattamenti tra cui scrub con il sale, fanghi e bagno nel lago salato.

L’acqua salatissima permette di restare a galla perfettamente e volendo avrei anche potuto leggere! L’unico problema è che ha reso i miei capelli paglia! Ma ne è valsa la pena, è stato un pomeriggio molto rilassante!

Le mie vacanze in solitaria non sono sempre massacranti! Ci sono anche momenti di relax e svago!

4 Salinas - Salt Mine.jpg

Dicevo.. le saline. Ma cosa hanno a che fare con l’Erbolario? Semplice! Allo scorso Cosmoprof, è stata presentata una nuova linea che mi ha incantata: Fior di Salina.

IMG_20190221_132159.jpg

Dalle Saline Conti Vecchi, Bene valorizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, alle porte di Cagliari, proviene l’ingrediente speciale che ha ispirato i Laboratori de L’Erbolario per la nuova linea profumata: un’essenza acquatica, aromatica, frizzante, un vero omaggio al mar Mediterraneo.

Una linea profumata che rende omaggio ai sentori del Mediterraneo e che dal mare della Sardegna trae un ingrediente speciale, il Sale marino.

Dalle Saline  nell’assolata provincia di Cagliari, giunge l’oro bianco che ha ispirato queste formulazioni. Un luogo unico, dove, in un contesto naturalistico, sorge tuttora il sito produttivo che l’illuminato Ingegner Luigi Conti-Vecchi volle impiantare negli anni Venti del Novecento. Oggi, mentre continua incessante l’opera di estrazione del sale, il sito di archeologia industriale è affidato al FAI, che ne cura la valorizzazione.

Il profumo Fior di Salina è una fragranza unisex, molto fresca e “frizzante”. Personalmente mi evoca immagini e profumi del mare, del vento tra le dune, l’odore del mare in tempesta.. tutte cose che amo e che mi fanno stare bene. D’altronde il profumo oltre ad essere qualcosa di molto personale è anche molto evocativo. Soprattutto indossare un profumo deve farci sentire a nostro agio e darci la self-confidence che meritiamo. Quante aspettative per un flacone da 50 ml! Eppure è così, quando scegliamo un profumo, vogliamo proprio quello perchè lo identifichiamo con una parte di noi. Io amo il mare, adoro stare nell’acqua, passeggiare in riva sfiorando le onde infrante con i piedi, raccogliere le conchiglie e soprattutto amo il rumore del mare, lo sciabordio delle onde, lento e costante. Mi dona quella pace e quella tranquillità che inseguo invano da un paio d’anni ormai.

Tra le note profumate ritroviamo il bergamotto, l’iris, l’assoluta di elicriso. Un mix perfetto di note agrumate, floreali e fresche che vi catapulteranno immediatamente sulla costa a contatto con il mare! Se chiudete gli occhi e inspirate, vi sembrerà di essere in spiaggia!

Una vita e un esaurimento nervoso fa, lavoravo nella profumeria di nicchia per un brand nato nella mia città. Era stato creato un profumo “salato” utilizzando sette tipi diversi di sale da tutto il mondo. Niente a che vedere con Fior di Salina, ma che scrivendo questa recensione, mi è tornato in mente. Era un profumo che amavo tantissimo, ma dopo essermene andata da quel posto, ho completamente smesso di utilizzarlo. Sono passati ormai otto anni e sono ritornata quasi alle origini!

Come sapete, L’Erbolario non è un brand bio, ma io non sono una talebana del green e ci sono prodotti che nonostante non siano “verdi” fanno comunque parte della mia routine!

Annunci

Cosmoprof 2018: la tredicesima fatica di Kate

Ben sopravvissute alla fiera dell’anno: Cosmoprof!

La vostra Kate reduce da una settimana di fiera in Germania per lavoro, non poteva farsi mancare anche questa, quindi dopo aver dormito poco più di 4 ore venerdì notte (si lo so.. me le vado a cercare se la sera prima vado a ballare boogie e faccio tardi!), sabato mattina è partita alla volta di Bologna.

Il target del giorno era uno solo: incontrare Jeffree Star! Avevo letto da qualche parte che sarebbe stato presente in fiera, ma non si sapeva se tutti i giorni e per quanto tempo. Una delle prime cose che ho fatto una volta entrata è stato andare al padiglione 14 (collettive nazionali) per avere info. Mi hanno detto che Jeffree avrebbe incontrato i fans dalle 13,30 alle 14. Solamente meet & greet e niente autografi. Bene… quindi ho fatto fare un tour per niente alla mia nuovissima palette di rossetini.. la mia schiena ha ringraziato alla sera.. e anche la spalla distrutta dalla pesantezza della borsa con i nuovi prodotti da testare (vedrete che cose carine!!).

Per farvela breve:

IMG_20180317_140400

Lui alienamente bello, con make up impeccabile e pelle di porcellana.. io lucida come una lumaca dopo aver aspettato spiaccicata in fila al caldo.. ma… mission accomplished! Jeffree in abito Gucci, magrissimo e altissimo.. io con un vestitino anni 50 con i flamingo, bassina e tracagnotta.. che bella coppia! 😀

Vorrei farvi notare le pareti dello stand: rosa e pelose! Chi non vorrebbe una parete così a casa? Potrei tenere da parte i peli dei fuffoli e farne una anche io! ahahhaha

Ok ritorno seria.. più o meno!

Dicevo, tante belle novità! La prima riguarda Tiama che ha presentato la nuova linea al cedro. Le amanti degli agrumi e dei profumi freschi ne saranno entusiaste!

IMG_20180317_095904

Proseguendo il mio pellegrinaggio mi sono imbattuta nelle nuove maschere Dizao sia per il contorno occhi che per il viso e collo. L’ultima volta che ne ho utilizzata una, ho litigato con le ali da applicare al collo..

La mia adorata Natura Siberica ha presentato un nuovo burro struccante che a breve sarà negli store e una nuova linea dedicata ai fiori. Fortuna vuole che nella mia città l’Esselunga non tratti questo brand.. maiunagioia!

Mossa invece ha puntato sulla nuova linea per capelli: Shampoo e balsamo profumati alla fragola. La fragranza è spettacolare, spero di provarli presto perchè voglio sniffarmi i capelli!!

IMG_20180317_103454

Altro profumo che mi ha colpito è quello della nuova linea salina dell’Erbolario. Fior di salina, il nome dice tutto! La linea è come sempre completa e sinceramente non vedo l’ora di averla!

IMG_20180317_103815

La skin care koreana l’ha fatta da padrona e ho trovato alcune cose molto interessanti e divertenti! La maschera della felicità funzionerà davvero?

L’innovazione più bella che ho trovato sono state le ciglia finte magnetiche! Per una imbranata come me ad applicarle, queste potrebbero essere il miracolo che attendevo!

IMG_20180317_123524

Dulcis in fundo la presentazione della nuova linea make-up di Equilibra: Love’s nature!

Caso vuole che io mi sia seduta proprio di fronte ai rossetti… Vi giuro che li avrei voluti tutti!

IMG_20180317_150742.jpg

Ero talmente stordita e stanca che mi sono dimenticata di visitare metà padiglione green! Quindi ho saltato a piedi pari Purophi! Si può essere così rinco? Devo ancora vuotare il mio borsone per dividere e sistemare tutte le collaborazioni.. ce la posso fare! Avrei voluto mostrarvele qui, ma ormai mi sono già dilungata troppo!

Vi lascio solamente una foto del tutto, poi con calma vi spiegherò ogni cosa!

S(ono) A(ssolutamente) (i)N (rit)A(rdo)

Lo so.. sono in ritardo.. e ormai ne hanno già parlato tutte.. a cosa mi riferisco? Beh.. al Sana, la fiera del biologico che si tiene a Settembre a Bologna.

Quest’anno è stata un’esperienza molto positiva, soprattutto perché ho rivisto amiche che non vedevo dal Cosmoprof e mi ha fatto incontrare aziende con cui avevo avuto qualche collaborazione. Ne ho anche conosciute di nuove e non vedo l’ora di raccontarvi tutto!

Quest’anno ho avuto la fortuna di essere ospite presso lo stand del brand Veg-up, un marchio italiano di cosmesi vegana. Ero una delle starblogger (si me la tiro paurosamente) insieme a Valentina di The Life of a Bee e Chiara di Wellness with Chiara R per dirne due strafamose.. e io piccolina (nel senso di numero di followers, non di corporatura!!) in mezzo a mostri sacri! Bene.. dopo essere stata accuratamente restaurata dalla MUA, mi dicono che devo fare un video di un paio di minuti… un video!?!? Io!?!??!? Ansia!!! In due anni di blog non ho mai fatto un video.. anzi.. uno l’ho fatto (qui) ma ero muta come un pesciolino! Adesso mi vengono a dire che devo parlare.. e cosa devo dire? Aiuto!! Scelgo due prodotti dal range delle novità, poi senza fare prove, parto direttamente con il video!

http://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fvegupitaly%2Fvideos%2F665340953622416%2F&show_text=0&width=400

Per quelle che di voi sono abituate a fare video, la mia sembrerà un’inutile paranoia.. ma vi assicuro che la cosa mi ha fatto andare in ansia!! Ahahah per fortuna che nel video non si vede.. ma mi tremavano le mani da morire!! Il video è stato poi condiviso sulla pagina di Veg-Up ed è partito il contest: chi avesse raggiunto il maggior numero di like, avrebbe vinto il superpremio! Purtroppo non sono stata io la vincitrice, ma hanno deciso di premiarmi lo stesso per la ventata di allegria che ho portato nello stand! Secondo voi, poteva andare in altro modo? 😀 qualche giorno fa ho ricevuto il premio: i prodotti che ho presentato in fiera!

Il mio pellegrinaggio nel padiglione 36  è continuato verso lo stand di Naturaequa, con cui avevo vinto un biglietto di ingresso tramite contest! Sono stati molto gentili e in omaggio con il biglietto c’era anche un prodotto delle novità a scelta!! Io ho scelto questo: bagnodoccia le mille voglie. Non potete capire il profumo che ha!!! Da mangiare!!

Biofficina Toscana sempre al top (amo i loro prodotti!) e in fiera presentava il nuovo scrub al melograno. (perdonatemi.. ho eliminato la foto senza volere…) Se ancora non lo avete.. comprate il loro spargishampoo!! È definitivo e un must have!

Domus Olea, tra i miei spacciatori di prodotti preferiti, presentavano la nuova linea sebo lift. Sono sempre carinissimi, mi hanno spiegato la linea e regalato un prodotto a mia scelta! Ho deciso per il sapone della nuova linea:

Montalto per me è stata l’innovazione assoluta! Hanno creato un rossetto.. commestibile! Ora vi spiego, con i grassi vegetali che compongono i loro cosmetici, hanno avuto la brillante idea di fare dei biscotti!! Ovviamente aggiungendo gli ingredienti essenziali, tipo la farina!!! Devo dire che il biscotto che ho mangiato era squisito!!

img_20160910_103518

Purobio invece presentava la nuova linea di cosmetici (non commestibili però!!) C’era la possibilità di farsi fare una polaroid ricordo, ormai per me e mia cognata (intrepida puerpera di sette mesi!) è tradizione farsi fare una foto ricordo alle varie fiere da attaccare al frigo! (ne ho una allo stand dell’oki, una con un acaro e una con una ditta cinese di maschere.. mancava giusto Purobio!!)

purobio-fiera

Equilibra mi ha gentilmente donato tutta la linea all’argan che aveva presentato al Cosmoprof. Gianni (il pelosotto) invece non l’ho trovato al Sana.. ma è mio da sempre!! 😀

equilibra-fiera

Poi Nacomi, Biohappy, Alkemilla, Maternatura, Alma Briosa, L’erbolario, Dr.Organic, Weleda.. insomma.. sarei dovuta rimanere una settimana!

Chissà se il mio corpo basterà per provare tutto e soprattutto se mi basterà una vita!