Lefkada πόσο υπέροχο

Banane di mare! Si vede che sono tornata a pieno regime?

Le mie vacanze sono state super faticose e super rilassanti. Il rientro al lavoro non è stato nemmeno troppo traumatico, mi sono riposata e mi sento veramente nuova! Lo hanno notato anche i colleghi! 😀

La seconda parte delle mie lunghe ferie, mi ha portata in Grecia, più precisamente nell’isola di Lefkada. Dove si trova? Qui!

lefkada grecia.jpg

Proprio sopra Cefalonia e Itaca. Mi sento tanto Ulisse, è la seconda volta che mi avvicino a Itaca, ma non sono ancora riuscita a visitarla!

La vacanza inizia con una notte in bianco.. la partenza era prevista da Venezia (circa 2 ore e mezzo da Reggio) alle 5,30 del mattino. Nota positiva è che alle 8,30 (c’è un’ora di fuso orario) avevamo già la macchina a noleggio. Prima giornata trascorsa ad esplorare l’isola e a fare la sirenetta tracagnotta in acqua. Tra l’altro mentre facevo snorkeling ho avvistato un polipo!

Il secondo giorno inizia all’insegna della cultura e visitiamo il monastero di Faneromeni.

Poi la cultura si trasforma in un bisogno estremo di fare un bagno..  ci ritroviamo sulla spiaggia di Ai Giannis frequentata dai kitesurfisti.

Il terzo giorno facciamo una gita sull’isola di Meganisi imbarcando l’auto sul traghetto. Quest’isola ci ha riservato diverse sorprese.. tra cui un vitellino in spiaggia!

L’ultimo giorno andiamo a visitare il faro a Cape Leucade. Vi assicuro che vale il viaggio (lunghissimo e tortuosissimo!), il panorama è mozzafiato!

Ultimo relax sulla spiaggia di Pefkulia purtroppo costellata di alghette..

Ora non mi resta che pensare alle prossime destinazioni! Si accettano consigli ovviamente!!

Voi come avete passato le vostre ferie?

 

Annunci

Back to work!

Miei meravigliosi fagiani di mare, la vostra Kate è finalmente tornata dalle ferie! Spero di esservi mancata un pochino, datemi questa gioia almeno voi!

Le mie vacanze sono state itineranti ma sempre incentrate sul mare che amo e che mi rigenera! Un viaggio della speranza di quasi 4 ore in treno, in piedi nel corridoio, mi ha portato a Senigallia al festival anni ’50 Summer Jamboree. L’ultima volta che ci sono stata ero in dolce compagnia.. quindi vi lascio immaginare tutti i pensieri che si sono impossessati della mia mentre disagiata! Per fortuna là ero ospite da amiche che mi hanno fatto passare la malinconia a suon di Boogie e Rock’n’roll!

Pochi giorni dopo sono volata a Capoverde, nell’isola di Sal, da sola. Ormai mi sono abituata a viaggiare in solitaria e vi dirò… mi piace! Vi consiglio di fare un viaggio qui, ho vissuto esperienze incredibili e molto emozionanti! Ho fatto il bagno con gli squali:

IMG_5465

Ho visto le tartarughe deporre le uova sulla spiaggia:

tartaruga che depone le uova

Perdonate la qualità di questa foto ma era notte e per non disturbare la caretta non si poteva usare il flash!

Ho avuto un incontro ravvicinato con una scimmietta:

IMG_20180813_114726.jpg

Sono stata alle saline per farmi coccolare con i trattamenti: scrub, fanghi e bagno nell’acqua salatissima (che ha reso i miei capelli paglia!)

Purtroppo non ho visto i delfini, ho evitato la gita con il katamarano dato che il mare era molto mosso e mi dà piuttosto noia…

Ho visitato posti incantevoli e conosciuto tante persone  che hanno reso meno solitaria la mia vacanza!

E adesso è tempo di cercare una nuova destinazione.. dove andrò la prossima volta?IMG_20180809_122546.jpg

 

Me, myself & Kenya

Jambo Jambo! Che in swahili significa “ciao”!

Come vi avevo preannunciato prima della mia chiusura per ferie, quest’anno in seguito a cause di forza maggiore indipendenti dalla mia volontà, ho deciso di fare la mia prima vacanza da sola! La meta che ho scelto è stata… *rullo di tamburi*… il Kenya! Tempo fa parlando con una amica di mete possibili, mi ha fatto vedere alcune foto di suoi safari nel mondo.. da questo alla decisione, il passo è stato brevissimo e pochi giorni dopo mi sono ritrovata in agenzia a prenotare!

Questo mese il post sugli  Esauriti non ci sarà.. nonostante io sia partita con tanti prodotti, prima di rientrare il Italia, ho regalato tutto agli animatori e alle persone che gravitavano attorno al villaggio. Per me sarebbe stato solo un post in più sul blog.. per loro erano prodotti essenziali e io sono molto più felice così!

Il safari è qualcosa che ti rimane nel cuore per sempre! Vedere gli animali liberi nel loro habitat è un’emozione enorme! I colori della savana, i tramonti e le albe, i rumori della notte li ho stampati nella mente! Vi lascio qualche immagine che potrà darvi l’idea della mia vacanza e magari invogliarvi a farne una anche voi!!

 

Chi mi segue su Instagram ha già avuto qualche piccola anteprima in diretta del mio viaggio!

Oltre al safari ho trascorso anche 5 giorni di mare sulla costa kenyota di Watamu. Purtroppo agosto è il periodo peggiore, perchè è appena finita la stagione delle pioggie e la spiaggia è piena di alghe. Essendo un parco marino protetto, le alghe non potevano essere rimosse… In dicembre quando da loro è estate piena, la sabbia è bianchissima e non c’è traccia di “lattuga di mare”..

Io avrei già voglia di ripartire.. devo solo decidere la prossima destinazione! Si accettano suggerimenti ovviamente!!