Saudade do Brasil

Bom dia!

Chi mi segue su instagram sa che agli inizi di novembre sono stata in Brasile per lavoro. Una toccata e fuga durata 5 giorni (viaggio incluso!). Lo so è da pazzi.. ma ero con il capo e dovevamo visitare alcuni clienti, quindi abbiamo cercato di ottimizzare al meglio il tempo da trascorrere in sud America.

Così in tre giorni ho visitato S. Paulo (o meglio Guarhulos), Caxias do Sul (che ho amato! E’ verdissima, si mangia divinamente e si beve un ottimo vino tinto!) e Curitiba.

brasile

Giusto per farvi capire il giro che ho fatto!

In Caxias do Sul ho assaggiato uno dei dolci più buoni del mondo: il Sagu! In pratica è un dolce al cucchiaio, una specie di crema pallida dalla consistenza di una panna cotta morbida su cui mettono un topping di palline di tapioca cotta nel vino. Ok.. a spiegarlo non sembra così buono, ma vi assicuro che lo è!

sagu.jpg

si presenta così! Questa è una immagine del web.. quando proverò a farlo io sarà da dissenteria! ahahah

Vi lascio qualche foto, le uniche che sono riuscita a fare! Purtroppo i viaggi di lavoro ti portano lontano, ma non ti lasciano il tempo di visitare nulla!

Cosa ho comprato in Brasile? Sono stata brava e non ho esagerato.

brasile acquisti.jpg

I clienti mi hanno regalato la bottiglia di vino rosso, i due sacchetti di Sagu e la calamita di Curitiba. Il resto è tutto opera mia: le immancabili Havaianas (ammetto di aver preso alcuni regali di natale in Brasile… ma non posso ancora parlare! Quindi acqua in bocca!), una meravigliosa scultura di legno a forma di tucano, una bottiglia di moscato (mi hanno detto che è il migliore del Brasile e dopo averlo assaggiato ero pienamente d’accordo!) e qualche calamita da attaccare sul mio frigo.

Se continuo a viaggiare con questo ritmo.. avrò presto bisogno di un frigo nuovo! Tanto lo uso solo per le calamite, la birra e i cosmetici! ahahah

Mi sarebbe tanto piaciuto poter visitare le cascate di Iguazu, oppure andare a Rio… purtroppo non ne ho avuto il tempo..

Non mi resta che iniziare ad organizzare il prossimo viaggio! La mia compagna di vacanza sarà Laura del blog Bellezza in the city (se non la seguite, fatelo!!) e la destinazione…. il nord Europa! In circa una settimana visitermo tre capitali, Stoccolma, Oslo e Copenhagen e prenderemo un freddo pazzesco! ahahah Non sono abituata ad andare a nord, di solito rotolo verso sud.. Sarà una novità e le novità ci piacciono!

Voi nel frattempo stay tuned!

 

Annunci

Monocare, la cosmesi innovativa

Mie belle fagiane, oggi vorrei farvi conoscere un brand che ho incontrato al Sana e credo sia la rivoluzione nel mondo della cosmesi: Monocare.

Monocare® è una linea di prodotti per il benessere, la cura e l’igiene della persona formulata seguendo i requisiti NATRUE, lo standard europeo più restrittivo in termini di cosmesi naturale.

  • Naturalità garantita da severa certificazione biologica riconosciuta a livello internazionale.
  • Elevata dermocompatibilità (test dermatologico)
  • Sicurezza d’uso (test microbiologico e nichel tested)
  • Gradevolezza ed efficacia
  • Ingredienti da agricoltura biologica
  • Profumi 100% naturali
  • Freefrom: Parabeni, SLES/SLS, oli minerali e vaseline, OGM, pesticidi, siliconi, PEG, fenossietanolo, coloranti e profumi sintetici
  • No overpack, praticità, igiene
  • Made in Italy da azienda certificata IMPRESA ETICA

L’innovativo confezionamento di Monocare® presenta numerosi vantaggi anche dal punto di vista della ecosostenibilità. Realizzata interamente in PET/EVOH/PE, un materiale al 100% riciclabile e composto fino al 70% da polimeri provenienti da un flusso di riciclo precedente, la candy è progettata con un esclusivo design che permette di utilizzare interamente il prodotto senza lasciarne traccia all’interno, agevolando così il riciclo ed evitando inutili sprechi. Il peso totale del materiale impiegato per tutte le 30 candies contenute in una confezione è di circa 14 gr, di molto inferiore a qualsiasi altro packaging primario, sia esso tubo, vasetto o dispenser, va inoltre considerato che lo smaltimento dei packaging primari considerati “classici” è reso più difficile dalla presenza di più componenti (tappi, cannucce, etc) normalmente in materiali diversi, che rendono confuso e spesso inattuabile lo smaltimento riciclabile.

Non sono uova di pesce nella seconda foto, ma capsule monodose dei vari prodotti! 😛

L’innovazione sta nel fatto di avere confezioni studiate per una sola applicazione, nessuno spreco, nessuna contaminazione del prodotto in tubetto o vasetto, tutto sterile e soprattutto monodose! L’ideale per viaggiare senza doversi portare dietro tutto il beautycase oppure senza dover travasare nei vasetti le creme preferite!

Al Sana ho ricevuto questi samples:

img_20180908_221634.jpg

Come potete vedere, le capsule sono piccole e funzionali. Contengonola quantità di prodotto ideale per il trattamento viso e collo. Nessuno spreco, in quanto la capsula squeezable permette la fuoriuscita di tutto la crema. Ovviamente il materiale in cui è costruita è riciblabile al 100%.

Perdonatemi se la recensione non è approfondita, ma ho utilizzato solamente questa campionatura per un paio di giorni. Un sample per tipo non può certamente essere performante come un trattamento completo.

  • Fluido rivitalizzante notte: è una crema ricca adatta a pelli più mature e per il trattamento serale. Un siero viso che stimola le naturali
    funzioni tonificanti e rivitalizzanti della pelle. Arricchito con olio di argan, antico rimedio di bellezza naturale, ed estratto di peonia, dalle note proprietà rigeneranti, restituisce vitalità e luminosità alla pelle. INCI: Aqua, Coco-caprylate, Glycerin, Helianthus annuus seed oil*, Betaine, Argania spinosa kernel oil*, Cetearyl olivate, Sorbitan olivate, Parfum°, Paeonia lactiflora root extract, PCA glyceryl oleate, Xanthan gum, Beta-sitosterol, Trehalose, Squalene°, Tocopherol, Lactic acid, Benzyl alcohol, Dehydroacetic acid.

Per la mia pelle questa crema è molto ricca. Ho una pelle mista, con qualche impurità e una crema antiage troppo corposa su di me risulta troppo grassa e fa molta fatica ad assorbirsi. Sicuramente su una pelle secca o molto più matura sarebbe performante.

  • Crema illuminante: Una crema delicata ed idratante appositamente
    studiata per uniformare e illuminare il colorito della pelle. Grazie alla presenza di estratto di fiori di peonia e linfa di betulla, asciuga delicatamente la pelle mantenendola nutrita ed idratata, correggendo le imperfezioni in modo naturale senza appesantire. La pelle apparirà in un solo gesto più compatta, morbida e naturalmente luminosa. INCI: Aqua, Helianthus annuus seed oil*, Coco-caprylate, Cocos nucifera oil*, Glyceryl stearate citrate, Glycerin, Mica, Polyglyceryl-3 stearate, Betula pendula sap, Paeonia lactiflora root extract, Theobroma cacao seed butter*, Butyrospermum parkii butter*, Trehalose, Tocopherol, Lonicera caprifolium flower extract, Lonicera japonica flower extract, Mother of pearl, Quartz powder, Lysine, Hydrogenated lecithin, Beta-sitosterol, Sodium lauroyl glutamate, Squalene°, Aluminum hydroxide, Magnesium chloride, Sclerotium gum, Lactic acid, Calcium aluminum borosilicate, Calcium carbonate, Benzyl alcohol, Dehydroacetic acid, Parfum°, Linalool°, Limonene°, Benzyl salicylate°, Citral°, Benzyl benzoate°, CI 77891, CI 77492, CI 77491, CI 77499.

Ho utilizzato questa crema come base make up subito dopo il siero. La pelle del viso è distesa e luminosa. Le discromie sono attenuate e uniformate. Ovviamente dovrei utilizzare il trattamento almeno per un mese prima di poter parlare di risultati definitivi, però ad una prima impressione, mi è sembrata molto più adatta per la mia pelle della crema notte.

  • Crema riequilibrante viso giorno: Una crema viso appositamente formulata per il trattamento delle pelli impure, che necessitano dell’azione sinergica delle perle di lime e dell’estratto di peonia per minimizzare le imperfezioni e contrastare le impurità della pelle.
    Applicata quotidianamente, aiuta a ridurre l’aspetto lucido della pelle, ripristinando gradualmente il normale equilibrio idro-lipidico.      INCI: Aqua, Glycerin, Helianthus annuus seed oil*, Cocos nucifera oil*, Dodecane°, Hydroxystearyl alcohol, Theobroma cacao seed butter*, Microcitrus australasica fruit extract, Paeonia lactiflora root extract, Hydroxystearyl glucoside, Cetearyl alcohol, Sclerotium gum, Xanthan gum, Trehalose, Beta-sitosterol, Tocopherol, Squalene°, Benzyl alcohol, Dehydroacetic acid, Parfum°, Limonene°, Citral°, Benzyl salicylate°, Linalool°, CI 75810.

Ed ecco la crema ideale per la mia pelle! Lievemente opacizzante si è rivelata un’ottimo primer da applicare prima del fondotinta. La zona T non si lucida ed evita l’effetto shimmer!

Il brand è molto interessante, sia come prodotti che come packaging. Come sapete, quando me lo posso permettere, scappo per il fine settimana o per qualche vacanza più lunga, Monocare è davvero l’ideale per le vagabonde come me!

Potete trovare i prodotti Monocare direttamente sul sito oppure al NaturaSì!